HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Misteri ItalianiNews48enne accoltellato a Roma
roma

48enne accoltellato a Roma

di

La vittima è stata trasportata d’urgenza al Policlinico Casilino a Roma dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico.

Nella giornata di ieri si è verificato un tentato omicidio a Roma, in zona Prenestina, dove un uomo di 48 anni è stato aggredito a coltellate davanti alla sua abitazione in via Ostuni.Roma

Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti erano da poco passare le 20 da quando l’aggressore ha deciso di citofonare al 48 enne che, credendo che qualcuno lo stesse aspettando, è sceso prontamente in strada: a quel punto l’uomo, che era  armato di coltello,si scagliato con violenza sull’uomo colpendolo più volte  più volte all’addome e al torace.

I vicini di casa, richiamati dalle urla assordanti dell’uomo, hanno prontamente e celermente allertato le autorità.

La vittima è stata quindi trasportata d’urgenza al Policlinico Casilino dove l’uomo è stato  sottoposto a un intervento chirurgico, mentre l’aggressore è riuscito a darsi la fuga.

L’uomo, straniero, è stato fermato poche ore dopo dalle forze dell’ordine e attualmente è ancora sotto interrogatorio.

Davvero esemplare l’azione degli uomini dell’ospedale Policlinico Casilino  che sono riusciti a salvare la vita dell’uomo.

Gli inquirenti sono ancora al lavoro per fare luce sull’accaduto.

Da capire e comprendere il perchè del folle gesto dell’immigrato e cosa lo abbia spinto a tanto.

Prima passo è cercare di estorcere all’immigrato delle preziosi indiscrezioni sul perchè del suo gesto e i rapporti con l’uomo.

Secondo indagare sulla vita privata dell’uomo, molto probabilmente saranno posti sotto interrogatorio aprenti e amici.

Da capire come l’uomo sia venuto a contatto con l’immigrato?

In che rapporti erano i due uomini?

Che legame c’era tra i due uomini?

Aveva precedenti penali l’immigrato e l’uomo?

Un mistero che dovrà essere risolto nel più breve tempo possibile dagli uomini di Roma.

Come partire? Cosa cercare?

Buio ed oscuro avvolge l’accaduto, parenti e amici dell’uomo attendono delle risposte.

Un plauso agli uomini che prestano servizio al 118 e a tutti i medici e agli infermieri che hanno salvato la vita dell’uomo.

 

 

Tags:

Lascia un commento

Back to Top