HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsAgricoltore prende a martellate un ladro: indagato per tentato omicidio

Agricoltore prende a martellate un ladro: indagato per tentato omicidio

di

agricoltoreUn agricoltore 50enne residente a Palazzuolo, nel comune di Monte San Savino in provincia di Arezzo, si è difeso da un presunto ladro colpendolo alla testa con un martello. Un gesto che però potrebbe costargli ben 7 anni di carcere e un’accusa di tentato omicidio

Il coraggioso contadino è stato allarmato da rumori sospetti e passi furtivi mentre cercava di riparare una finestra che era stata sfondata dai ladri il giorno prima per poter rubare alcuni suoi attrezzi agricoli.

Per evitare un’altra brutta esperienza l’uomo si è messo in guardia e ha aspettato di ritrovarsi a faccia a faccia con i due ladri per potersi difendere dall’ennesimo furto. Con i due sospetti è nata nel giro di qualche minuto una colluttazione violenta tanto che, dopo essere stato percosso diverse volte, l’agricoltore ha deciso di colpire con un martello la testa di uno dei due criminali per tramortirlo. L’altro probabile delinquente, rimasto indenne, avrebbe poi trascinato il suo compagno in macchina e minacciato l’agricoltore.

Il 50enne si è così diretto dai carabinieri per raccontare l’accaduto: “Ero sul chi vive per il furto subito il giorno prima, ho sentito un’auto, ho visto due aggirarsi intorno a casa, sono uscito e ho chiesto chi fossero. Per risposta mi sono saltati addosso e mi hanno pestato”.

Per sua sorpresa però è nata una situazione davvero ambigua. Uno dei presunti ladri che è stato ferito dall’uomo si trova in ospedale con 37 giorni di prognosi ma avrebbe raccontato ai medici di essersi fatto male cadendo.

Il 50enne invece ha raccontato la sua versione dei fatti ma la sua “martellata” per il momento non può essere definita come legittima difesa poichè nessuno può accusare i due ladri di furto e non si può nemmeno avere la certezza che siano gli stessi che il giorno prima avevano derubato l’agricoltore.

L’unica certezza è quella martellata che potrebbe essere definita come tentato omicidio e costare all’agricoltore almeno 7 anni di carcere.

Lascia un commento

Back to Top