HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiFemminicidioNewsAgrigento, uccide la moglie e si spara: la figlia ferita in ospedale

Agrigento, uccide la moglie e si spara: la figlia ferita in ospedale

di

Giorgio Luparello e Patrizia Moscato sono stati trovati senza vita nella propria abitazione, in via Alessio di Giovanni, una casa popolare a Fontanelle in provincia di Agrigento. Si tratterebbe di omicidio-suicidio secondo gli inquirenti, carabinieri e polizia, sono ancora sul luogo della tragedia per verificare l’accaduto, e i vigili del fuoco chiamati a forzare la porta d’ingresso.

omicidio suicidio fontanelleLui, 57 anni, era titolare di un’impresa di pulizie, lei aveva 48 anni ed era casalinga. L’arma del delitto sarebbe un fucile calibro 12 ritrovato e sequestrato dagli inquirenti, pare che la coppia stesse affrontando grossi problemi di natura sentimentale. Su facebook, già due anni fa l’uomo scriveva: «Mia moglie non vuole unirsi ed io sto male». Mentre il 30 giugno, a commento di due foto della coppia scriveva:«35anni che ci amiamo sei l’amore mio ti amoooooo»“

Una delle figlie, è stata coinvolta nella lite, e poi sarebbe stata ricoverata in ospedale con ferite di un’arma da taglio; Luparello ha sparato diversi colpi di fucile alla moglie uccidendola, poi ha rivolto l’arma contro se stesso suicidandosi.

La coppia, con quattro figli, negli ultimi tempi avevano rapporti molto tesi, e l’omicidio-suicidio sarebbe avvenuto al culmine dell’ennesima lite. Sul posto si è subito recato il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento, Brunella Sardoni che coordina le investigazioni.

Lascia un commento

Back to Top