HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoAmmazza il cuginetto di 5 anni, lo sotterra sotto la neve e chiama la polizia: “E’ stato rapito”

Ammazza il cuginetto di 5 anni, lo sotterra sotto la neve e chiama la polizia: “E’ stato rapito”

di

Una ragazza di 19 anni ha ucciso il cugino di 5 anni, lo ha poi sotterrato sotto la neve e alla fine ha chiamato anche la polizia sostenendo che il piccolo fosse stato rapito

bambino-seppellitoDopo aver ucciso suo cugino Kenneth White di appena 5 anni, la giovane 19enne Tiffany Vanalstyne ha iniziato a depistare le indagini. Ha chiamato la famiglia e la polizia dicendo che il piccolo era stato rapito, ma il piccolo Kenneth era stato seppellito sotto la neve.
La vicenda risale a giovedi scorso ed è accaduta nell’Upstate di New York, Tiffany aveva preso l’impegno di fare un pò da babysitter ai cuginetti. In totale tre bambini, Kenneth di 5 anni e le due gemelline Cheyenne e Christine.
Storia triste quella dei tre bambini, la cui madre aveva perso la podestà genitoriale e il tribunale li aveva affidati alla zia Brenda Vanalstyne madre di Tiffany.
Gli inquirenti stanno cercando di ricostruire il movente, sembrerebbe che Tiffany abbia aggredito il piccolo cuginetto colpendolo ripetutamente con un oggetto per poi strangolarlo. Con il corpicino del bimbo si è poi recata dietro la loro casa-roulette e ha gettato il cadavere in un piccolo fossato ricoprendo poi tutto con la neve.
Occultato il cadavere ha poi chiamato spaventatissima la madre dicendogli che due uomini mascherati si erano introdotti nella roulotte l’avevano immobilizzata ed avevano rapito Kenneth scappando poi su un furgone di colore nero.
La madre Brenda dopo la drammatica telefonata raggiunge la figlia e insieme decidono di chiamare la polizia per denunciare l’accaduto. La polizia si mette immediatamente sulle tracce del fantomatico furgone nero lanciando anche un Amber Alert (cos’è un Amber Alert), ma qualcosa nella versione della ragazza non convince.
Cosi gli inquirenti con l’ausilio di alcuni cani molecolari si mettono alla ricerca del piccolo, dopo poco la macabra scoperta, il piccolo Kenneth era li a pochi metri dalla roulotte, strangolato e seppellito sotto la neve.
Lo sceriffo, Craig Apple, che sta curando le indagini è apparso molto scosso davanti alle tv locali: “Sono molto arrabbiato, un bambino di appena cinque anni è stato ucciso e gettato via come fosse spazzatura. È una storia tristissima”.
La madre Brenda durante un interrogatorio ha sostenuto che la figlia soffre di disturbi psichici da tempo e che è in cura.

Photogallery

Lascia un commento

Back to Top