HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
UltimissimeOmicidio Ancona: genitori ostacolano la relazione, coppia di fidanzati uccide la madre e ferisce il padre
omicidio ancona

Omicidio Ancona: genitori ostacolano la relazione, coppia di fidanzati uccide la madre e ferisce il padre

di

Emergono nuovi dettagli sull’omicidio di Ancona. Una coppia di fidanzati ha ucciso la madre della ragazza e ha tentato di fare lo stesso con il padre. Il giovane ha confessato che voleva solo un chiarimento. In passato i due avevano tentato di uccidersi.

omicidio anconaPer tutta la notte la sedicenne è stata ascoltata dagli investigatori, il suo fidanzato, Antonio Tagliata di soli 18 anni, è crollato e ha raccontato tutto quello che è accaduto. Roberta Pierini e Fabio Giacconi si erano opposti alla relazione tra il giovane e la loro figlia 16enne. Antonio voleva chiarire ma Giacconi ha mostrato un atteggiamento aggressivo e lui ha sparato. La vittima era un’impiegata, l’uomo un sotto ufficiale dell’Areonautica militare. Chi ha visto la ragazza ha notato il suo atteggiamento distaccato, non ha mostrato segni di pentimento, è accusata di concorso in omicidio con il fidanzato.

Il padre di Antonio Tagliata è intervenuto in difesa del figlio dicendo che è un bravo ragazzo che è stato plagiato dalla minorenne, nella colluttazione sarebbe stata proprio lei a spingere di sparare. Già in passato avevano tentato il suicidio, ma le responsabilità di entrambi i ragazzi verranno accertate nel corso delle indagini. I coniugi Giacconi non erano contenti del ragazzo perché il padre era coinvolti nell’omicidio del custode del cimitero di Ancona, ma non è mai stato indagato. Antonio nell’interrogatorio ha detto che la ragazza viveva segretata e quando si è presentato all’ora di pranzo a casa Giacconi aveva intenzione di convincerli delle sue buone intenzioni. Bisogna capire però perché aveva una calibro 9 e come è riuscito a procurarsela.

Sono stati 8 i colpi sparati. Uno di questi ha colpito in pieno Roberta che è morta all’istante, mentre Fabio Giacconi lotta tra la vita e la morte. L’omicidio è avvenuto ad ora di pranzo e dopo una fuga di 4 ore in scooter i fidanzatini di Ancona sono stati fermati.

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Lascia un commento

Back to Top