HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsOmicidi in FamigliaAnna Esposito ha ucciso il figlio e si è suicidata: si era appena separata dal marito

Anna Esposito ha ucciso il figlio e si è suicidata: si era appena separata dal marito

di

Anna Esposito, 32 anni, si è uccisa a coltellate dopo aver tolto la vita al figlio di appena due anni. Il brutale gesto è avvenuto a Melito a causa di una separazione difficile da accettare

anna espositoAnna Esposito ha deciso di farla finita in modo tragico. Dopo aver scritto una lettera al marito ed aver strappato le loro foto del matrimonio che rappresentavano momenti felici ormai diventati solo un ricordo, la donna ha dato al figlio una potente dose di antinfiammatori per poi chiudersi nella sua stanza da letto e ferirsi mortalmente con due grossi coltelli da cucina.

I due corpi senza vita sono stati trovati dal fratello e dalla sorella della 32enne che non riuscivano a mettersi in contatto con lei. I due, molto preoccupati anche perchè sapevano che la donna era in preda ad una depressione post separazione, dopo aver bussato invano alla porta dell’appartamento hanno deciso di farsi dare delle chiavi che la donna aveva lasciato ai vicini.

Una volta entrati nell’abitazione non hanno trovato alcuna traccia della tragedia. Solo dopo aver sfondato la porta della camera da letto la scena che si è presentata davanti ai loro occhi è stata davvero straziante: un letto insanguinato e i due cadaveri.

Inutili sono stati i soccorsi che non hanno potuto fare nulla per salvare mamma e figlio ormai deceduti da diverse ore. Il piccolo è probabilmente morto per avvelenamento mentre la donna per dissanguamento.

Pochi sono i dubbi su questo omicidio-suicidio: Anna Esposito si è uccisa perchè non era riuscita a superare la recente separazione dal marito il quale è stato informato della vicenda mentre era a lavoro. Quest’ultimo era già al corrente della volontà della consorte di volersi togliere la vita e la sua intenzione è stata confermata dalle numerose lettere destinate a lui.

Il sindaco di Melito, Venanzio Carpentieri, ha indetto una giornata di lutto cittadino ed ha espresso “profondo cordoglio”.

Lascia un commento

Back to Top