HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsAnnullata scarcerazione per Fausta Bonino: l’infermiera è accusata di aver ucciso 14 pazienti

Annullata scarcerazione per Fausta Bonino: l’infermiera è accusata di aver ucciso 14 pazienti

di

fausta-boninoFausta Bonino, l’infermiera accusata di aver tolto la vita a 14 pazienti dell’ospedale di Piombino, era stata scarcerata. Nelle ultime ore, la Cassazione ha deciso di annullare l’ordinanza del Tribunale del Riesame di Firenze con la quale era stata disposta la sua scarcerazione

Parla al Corriere.it Fausta Bonino, che ha saputo da poche ore della decisione presa dalla Cassazione: “Come ho appreso la notizia? Con sorpresa, anche stavolta non me l’aspettavo, ma con grande serenità. So di essere innocente e le indagini e gli accertamenti vanno tutti in questa direzione. Non ho mai ucciso nessuno. Alla gente ho sempre cercato di salvare la vita”.

Fausta Bonino non teme il carcere e dichiara nuovamente di essere innocente, nonostante gli inquirenti la credono colpevole e la procura di Livorno ritiene che lei sia socialmente pericolosa: “La procura di Livorno ha scritto che io devo stare in galera perché potrei uccidere mio marito e i miei figli. Sono passati più di cinque mesi, mio marito è accanto a me e i miei figli, se Dio vuole, godono di ottima salute”.

“Credo – continua la Bonino – ci sia stato un accanimento nei miei confronti, prima dei carabinieri e poi della procura. A giorni ci saranno altri esami e, come dice il mio legale, sarà confermata la verità. L’eparina trovata fa parte di contaminazioni involontarie su alcuni cateteri e provette”.

Continuano dunque le indagini sul caso “dell’infermiera killer” e sulle “misteriose” morti avvenuta all’ospedale Villamarina, causate da dosi massicce di eparina, noto farmaco anticoagulante.

Lascia un commento

Back to Top