HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsOmicidi in FamigliaTivoli: anziana massacrata a coltellate, l’assassina è la nipote Lucia Raffaele

Tivoli: anziana massacrata a coltellate, l’assassina è la nipote Lucia Raffaele

di

Risolto il giallo dell’anziana massacrata a coltellate, 20 per la precisione, nella sua abitazione a Tivoli, ad ucciderla è stata la nipote Lucia Raffaele

poliziaIl killer di Rosina Raffaele, questo il nome della donna settanquattrenne trucidata brutalmente, è Lucia Raffaele, la figlia del fratello della vittima.
Le indagini della Squadra Mobile della Polizia di Tivoli, in collaborazione con le squadre di Guidonia e Roma, si erano indirizzate subito nell’ambito dei conoscenti e familiari, non essendoci tracce di effrazione e scasso sulle serrature della casa in cui viveva l’anziana, di professione sarta.
La domanda che si ponevano gli inquirenti era: qual è il motivo scatenante che può portare una persona ad uccidere una donna anziana che viveva solo per il suo lavoro con così tanta brutalità senza portar via nulla da casa?

Rosina Raffaele, infatti, è stata uccisa con venti ferite da arma da taglio e le sono state inflitte anche delle martellate. Sulla scena del crimine, totalmente imbrattata di sangue, è stato ritrovato il coltello ancora insanguinato.

A ritrovare il corpo della donna senza vita, nella camera da letto di casa sua, era stato il figlio, che era stato avvertito dalla segnalazione di una parente che non riusciva più a mettersi in contatto con la vittima.

Dopo un giorno e mezzo di indagini a tappeto si è scoperta la triste verità: la squadra mobile di Tivoli ha individuato in Lucia Raffaele – grazie ai colleghi di Roma e Guidonia – il killer dell’anziana.
Lucia Raffaele, quarantunenne di Guidonia, è sposata con due figlie e ha qualche precedente penale per droga. Fermata dagli agenti, non ha opposto resistenza e ha confessato il crimine, dando spiegazioni sulla motivazione che avrebbe scatenato il suo istinto omicida. Si sarebbe recata a casa della zia, per andare a trovarla e poco dopo si è scatenata una lite violenta in quanto l’anziana sarta avrebbe parlato male dei genitori di Luisa, morti da tempo “Ha parlato male dei miei genitori morti e non ci ho visto più”.
Luisa Raffaele si trova attualmente in stato d’arresto.

Lascia un commento

Back to Top