HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiMisteri ItalianiNewsAppello bis per il delitto di Garlasco
Garlasco

Appello bis per il delitto di Garlasco

di

Dopo la decisione della Cassazione dell’aprile 2013, il nuovo procedimento per il delitto di Garlasco è iniziato oggi a Milano.

19.00:L’udienza si è conclusa oggi verso le 17 e il processo è stato rimandato al prossimo 16 aprile con la replica dei difensori di Alberto Stasi dopo l’azione mossa del pg Laura Barbaini che oggi, ha provato di smontare la credibilità del maresciallo ed ex comandante della caserma dei carabinieri di Garlasco, Francesco Marchetto, che attualmente è  in pensione, che si occupò delle indagini, chiedendo alla Corte di condannare a due anni e otto mesi per favoreggiamento della prostituzione e peculato inflitta a Marchetto dal Tribunale di Vigevano.Garlasco

Il pg, durante il corso dell’udienza, ha chiesto ai giudici sia di riaprire il dibattimento di poter avere a disposizione nuovi accertamenti sul percorso effettuato da Stasi all’interno della villetta del delitto e di nuove analisi dei computer in possesso di Alberto Stasi e della giovane vittima.

11.24: Rita Poggi, madre della giovane Chiara uccisa quasi 7 anni fa, poco prima dell’inizio del processo ha dichiarato ai giornalisti accalcati davanti al Tribunale di Milano:

“Oggi, dopo 7 anni, è il giorno della verità. Sono speranzosa e ho fiducia, ma non cerco un colpevole. Cerco il colpevole.”

E’ partito proprio questa mattina in tribunale a Milano il nuovo processo d’appello a carico di Alberto Stasi, dopo che la Corte di Cassazione lo scorso aprile annullò l’assoluzione che era stata precedentemente confermata in secondo grado in seguito alla rivalutazione di tutti gli indizi raccolti nelle indagini sull’omicidio di Chiara Poggi.

Oggi, dopo ben  sette anni dal delitto, l’unico imputato torna in carcere per la quarta volta.

Il processo, iniziato alle 9 di oggi, sta procedendo a porte chiuse davanti ai giudici della terza corte d’assise d’appello di Milano.

Molta attesa per il nuovo processo e nuove tensioni.

L’avvocato di parte civile, Gianluigi Tizzoni, ha annunciato che presenterà ai giudici le  memorie per la richiesta di ripetere accertamenti e di acquisire nuovi testimoni per trovare l’assassino di Chiara.

Lascia un commento

Back to Top