HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoFemminicidioNewsArgentina: Lucia Perez stuprata, torturata e uccisa in modo disumano aveva 16 anni

Argentina: Lucia Perez stuprata, torturata e uccisa in modo disumano aveva 16 anni

di

Tutta l’Argentina è sotto shock dopo essere venuta a conoscenza di tutti i dettagli dell’orribile stupro di gruppo e omicidio di Lucia Perez una ragazza di 16 anni. La giovane è stata prelevata con la forza da alcuni uomini dopo che era uscita da scuola…

lucia-perez-delitti-netDopo averla caricata su un furgone gli uomini che erano almeno in due, hanno fatto prendere alla ragazza una forte quantità di droga e di cannabis per stordirla completamente e stuprarla ripetutamente in modo estremo. L’adolescente è stata violentata per ore e poi impalata su uno spuntone di legno, dove è stata lasciata morire lentamente per le ferite interne. I medici che hanno visitato la poveretta credendo in un primo momento che fosse solo in overdose hanno dichiarato che: “Era stata sottoposta a un trattamento brutale di sevizie disumane e abusi sessuali violenti”. Dopo l’autopsia è emerso che la ragazza era anche stata impalata.

Gli assassini quando si sono resi conto che la ragazza era spirata, hanno lavato il cadavere e l’hanno rivestito per poi scaricarlo davanti a un ospedale. Il furgone è stato in breve localizzato dalla polizia che in un’operazione davvero velocissima ha fermato Matias Gabriel Farias, di 23 anni, e Juan Pablo Offidani, di 41; durante la perquisizione del veicolo gli agenti hanno trovato preservativi usati, farmaci, alcuni sex toys, oltre ad armi e munizioni.

Il padre della povera Lucia ha dichiarato che vuole vedere gli assassini di sua figlia marcire per sempre in prigione, ecco la dichiarazione dell’uomo distrutto dal dolore: “Vogliamo l’ergastolo, non solo 10 o 15 anni di carcere in modo che poi possono tornare liberi e uccidere ancora, mia figlia è stata drogata, violentata e impalata. Chi può fare qualcosa di simile? ” Solo dei mostri.

Lucia ha dovuto subire  un’overdose di cocaina forzata, e uno stupro ripetuto da due o tre uomini, ed è morta di impalamento; chi ha commesso un reato cosi nefasto e orripilante non può restare libero. In Argentina una donna viene abusata e uccisa ogni 30 ore.

Riposa in pace

Riposa in pace

Lascia un commento

Back to Top