HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoMistero a Bali, spunta un cadavere in una valigia
valigia

Mistero a Bali, spunta un cadavere in una valigia

di

Un caso che ricorda da vicino quello di Lodi. E’ di una turista americana, fermati subito la giovane figlia e il fidanzato che sarebbero stati visti caricare il ‘pacco’ su un taxi

 

valigiaQuesta sembra poter passare tragicamente alla storia come l’estate dei cadaveri in valigia. Dopo quello dell’ex professore universitario rinvenuto a Lodi, ora un nuovo caso arriva da Bali e vede protagonista una statunitense di 62 anni, Sheila Von Wiese Mack.

La donna, in vacanza nel Paese asiatico, è stata ritrovata cadavere dentro il bagagliaio di un taxi appena all’esterno di un hotel di lusso. Il tempo di identificarla ed è scattato il fermo per quelli he al momento sono considerati i due maggio indiziati, ossia la figlia della donna, la 19enne Heather Mack e il suo fidanzato Tommy Schaefer di 21 anni.

Ad incastrarli, secondo quanto hanno riferito gli investigatori, sarebbero soprattutto i filmati girati dalle telecamere interne dell’albergo mentre trasportano la valigia. Inoltre erano stati loro a far chiamare il taxi e a caricare l’incomodo bagaglio sull’auto prima di scomparire. Dopo averli attesi per oltre un’ora, il tassista insospettito ha aperto la valigia facendo la macabra scoperta e chiamando immediatamente la polizia locale.

Secondo il medico che ha effettuato l’autopsia, la donna è stata colpita più volte con un oggetto non ancora identificato, ma sino ad ora nonostante gli investigatori non abbiano dubbi sulla colpevolezza degli arrestati resta da trovare un movente. Alcune testimonianze raccolte negli States, però, parlando di continue e rumorose liti tra madre e figlia ed è su questo filone che si sta indirizzando l’inchiesta.

 

Lascia un commento

Back to Top