HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsBenito Peloso, trovato senza vita nel bagno del suo appartamento

Benito Peloso, trovato senza vita nel bagno del suo appartamento

di

benito pelosoIl pensionato Benito Peloso è stato trovato senza vita nel bagno del suo appartamento via De Gasperi a Ivrea. Le indagini continuano ma al momento l’unica certezza è che l’uomo non è morto per cause naturali

Dai primi rilievi eseguiti dalla dalla sezione investigativa scientifica dei carabinieri sulla scena del crimine si sono scoperte tracce biologiche e impronte digitali molto importanti: “Qualche sospettato c’è, ma è troppo presto per pensare di chiudere il cerchio in pochi giorni. Questa è una storia molto complicata”.

L’autopsia di Benito Peloso ha confermato che la sua morte sia stata causata da asfissia. Sul corpo dell’uomo sono stati infatti trovati segni di compressioni localizzati all’altezza del torace, come se qualcuno avesse fatto una forte pressione sul petto: “Un particolare che fa pensare a un omicidio”, ha dichiarato il procuratore della Repubblica Giuseppe Ferrando.

Il secondo particolare, sempre molto inquietante, è stato un pezzo di carta appallottolato e conficcato all’altezza della trachea della vittima che ha ovviamente ostruito le sue vie respiratorie.

Benito Peloso è stato descritto da tutti come una persona per bene e fin troppo generosa: “Benito prestava soldi con troppa facilità. Piccole cifre, sia ben inteso, 100-200 euro; era un pensionato e non navigava di certo nell’oro. Qualcuno di certo ne ha approfittato in questi anni, come quella coppia di quarantenni che ha vissuto a casa sua e che si faceva mantenere. Non so quanti di quelli che gli chiedevano un prestito lo hanno poi restituito. Povero Benito”.

Secondo il pm Mauro Ruggero Crupi, il movente di questo omicidio potrebbero essere proprio i soldi, gli stessi scomparsi dall’appartamento di Benito Peloso probabilmente rubati dalla stessa persona che lo ha ucciso.

Anche la chiave del bagno in cui è stata trovato il cadavere della vittima è scomparsa, eppure la porta era stata chiusa a chiave, a differenza di quella dell’ingresso che era stata lasciata socchiusa e che non presenta alcun segno di effrazione.

Lascia un commento

Back to Top