HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsBestemmia in classe: bambino maltrattato dalla maestra che lo obbliga a masticare del sapone

Bestemmia in classe: bambino maltrattato dalla maestra che lo obbliga a masticare del sapone

di

Ennesimo episodio di un bambino maltrattato dalla maestra, Preso a scapellotti, strattoni e costretto a tenere in bocca una saponetta

bambino_maltrattatoQuesta la punizione che un’insegnante di una scuola, di chiara ispirazione cattolica, nel Ravennate ha inferto ad un bambino di soli 8 anni per aver pronunciato una bestemmia. L’aggravante che rende questa punizione esagerata è che il bambino in questione soffre di gravi problemi psichici. In seguito all’episodio la procura di Ravenna ha aperto un’inchiesta per il rinvio in giudizio della maestra della scuola materna frequentata dal bimbo. L’episodio è emerso durante un colloquio che la vittima ha avuto con le maestre della scuola elementare che frequenterà prossimamente, per chiedere loro se l’avrebbero trattato male e picchiato nel caso in cui si fosse comportato male.

La maestra dovrà rispomdere di maltrattamenti aggravati e sequestro di persona nei confronti di un minore. Benché la scuola abbia difeso sempre l’operato della sua docente, il bambino ha sempre confermato la sua  versione dei fatti, sia davanti gli uomini della questura, sia durante l’incidente probatorio.

Durante l’udienza di rito abbreviato avvenuta davanti al Gup Rosella Matera, la maestra ha continuato a dichiarare la sua innocenza. L’udienza è ora fissata a metà dicembre. data in cui  periti ed esperti giudicheranno lo stato psicologico del bambino e in cui verrà stabilita la veridicità e l’attendibilità dei racconti della presunta piccola vittima. Se  dovessero essere confermati, per la maestra si aprirebbe la strada del processo giudiziario, con l’accusa di maltrattamenti e sequestro di minore.

Lascia un commento

Back to Top