HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoBimba di 11 anni, stuprata e uccisa: scagionati presunti assassini, 30 anni dopo

Bimba di 11 anni, stuprata e uccisa: scagionati presunti assassini, 30 anni dopo

di

Condannati per l’uccisione e lo stupro di una bimba di 11 anni: il DNA li scagiona dopo 30 anni

Henry_McCollum_Leon_BrownWashington. Sentenza di condanna annullata per Henry McCollum, 50 anni e Leo Brown, 46, fratellastri. Gli uomini all’epoca dei fatti erano stati condannati per aver ucciso e stuprato Sabrina Buie, una bimba di appena 11 anni. I fatti risalgono al 1983, quando i fratellastri avevano 19 e 15 anni.

Il corpo della piccola bimba fu ritrovato  in un campo di grano, con pochi abiti addosso. Nelle vicinanze vennero rinvenuti due bastoni e un mozzicone di sigaretta. All’epoca dei fatti, dopo l’arresto, ai due uomini, dopo lunghe ore di interrogatorio, era stata estorta l’ ammissione dello stupro e dell’omicidio della bimba.

Gli inquirenti non avevano in mano nessuna prova della loro colpevolezza, nessun elemento provava la loro presenza sul luogo del delitto. La sentenza fu quella della pena capitale, ma fu capovolta al secondo processo, McCollum venne condannato ancora alla pena capitale,  e  Brown  all’ergastolo.

In seguito ai risultati del DNA trovato sul mozzicone di sigaretta, che non risultava appartenere a nessuno dei due imputati, i loro avvocati ne chiesero il rilascio. Il DNA pare appartenga ad un terzo uomo che attaulmente si trova in carcere, condannato a scontare la pena all’ergastolo per omicidio e stupro, per un fatto avvenuto subito dopo la morte della piccola Sabrina Buie.

Lascia un commento

Back to Top