HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoNewsBimbo di 5 anni ucciso dai genitori: aveva fatto la pipì a letto

Bimbo di 5 anni ucciso dai genitori: aveva fatto la pipì a letto

di

Yanis è il bimbo di cinque anni che è stato ritrovato privo di vita nei pressi di un canale a Aire-sur-la-Lys, in Francia. Ad ucciderlo sarebbero stati i genitori con una punizione assurda

Un triste e drammatico episodio quello avvenuto in Francia in queste ore. Vittima di una brutale punizione è stato Yanis, 5 anni, ucciso dalla madre e dal patrigno per aver fatto la pipì a letto.

E’ bastato un episodio comune a tanti bambini per far scattare nei genitori una cattiveria inaudita. I due avrebbero infatti punito il piccolo costringendolo a correre all’aperto, nudo e con addosso soltanto le mutandine bagnate e i calzini.

Il clima rigido di questi giorni e le botte avute in precedenza dai genitori non hanno risparmiato Yanis, che ha corso al buio, da solo, per alcuni chilometri, fino ad arrivare vicino ad un capannone dove in passato aveva vissuto il patrigno. Per il bimbo non c’è stato nulla da fare: lì è stato trovato privo di vita, quando il suo cuoricino stanco e addolorato ha smesso di battere per sempre.

I genitori, di 23 e 30 anni, sono stati fermati con l’accusa di omicidio volontario. Secondo gli inquirenti, questa non sarebbe stata la prima punizione inflitta a Yanis. Dall’autopsia sono inoltre emersi particolari inquietanti: il bambino è deceduto a causa di un trauma cranico. Ma non solo: il naso era rotto e sul suo corpo sono stati trovati lividi e segni di altre violenze ricevute nei giorni precedenti.

Lascia un commento

Back to Top