HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoBimbo di tre anni ricorda la sua vita passata, e fa arrestare il suo killer

Bimbo di tre anni ricorda la sua vita passata, e fa arrestare il suo killer

di

Un bambino di soli 3 anni ha ricordato la sua vita precedente, e ha portato ad arrestare il  suo presunto killer. La sua storia è diventata virale.

vitaQuando parliamo di reincarnazione, molte persone iniziano a storcere il naso, oppure a ridere. C’è chi ci crede, e chi invece le reputa solo storielle. Eppure, quello che è successo a questo bambino di tre anni ha quasi dell’incredibile.

Ci troviamo nella regione del Golan, al confine tra Israele e la Siria. Qui, molte tribù credono alla reincarnazione, e ogni qualvolta nasce un bambino, fin dalla loro più tenera età, lo portano nei luoghi vissuti nelle sue vite precedenti. Il protagonista di questa storia è di etnia drusa, e una volta giunto sui luoghi della sua precedente vita ha fatto molto di più.

Il piccolo ha fatto ritrovare il suo cadavere, e poco dopo ha indicato anche l’arma del delitto (un’ascia). In entrambi i casi, le forze dell’ordine non sono mai riusciti a trovare nè uno, nè tanto meno l’altro. Il bambino di 3 anni, però, ha fatto molto di più: ha indicato anche il nome del suo assassino.

Secondo i testimoni, sebbene l’uomo non abbia confessato, il killer pare sia completamente sbiancato, restando pietrificato di fronte all’accusa. Non contento, il bambino avrebbe anche spiegato il motivo della sua voglia posta proprio sulla sua fronte: nella sua vita precedente sarebbe stato ucciso da un colpo d’ascia sferratagli proprio nel centro della testa.

Insomma, una storia inquientante, ma che in Gran Bretagna ha appassionato non solo chi crede fermamente nella reincarnazione.

Lascia un commento

Back to Top