HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsBruna Bovino, l’autopsia ha confermato che è stata uccisa

Bruna Bovino, l’autopsia ha confermato che è stata uccisa

di

L’autopsia sul corpo di Bruna Bovino, la ragazza di 29 anni di origine italo-brasiliana trovata morta semicarbonizzata il 12 dicembre 2013 nel suo centro estetico, è durata ben 6 ore, ed ha accertato che si è trattato di un omicidio

L’esame autopico è stato fatto dal professor Francesco Intorna dell’istituto di medicina legale dell’Università di Bari. Sul corpo di Bruna Bovino, sono state trovate diverse lesioni sul collo e anche vari segni di percosse. Le fiamme appiccate nel centro estetico di cui la vittima era proprietaria, non si esclude che possano essere state propositamente pensate per cancellare le tracce del delitto e del suo autore.

bruna bovinoResta solo da stabilire se nel momento in cui l’assassino ha dato fuoco al stanza del centro estetico dove si è consumato il delitto, Bruna Bovino fosse ancora viva e nel frattempo i carabinieri stanno indagando per scoprire cosa abbia fatto la donna nelle sue ultime ore di vita, risalendo anche ai suoi ultimi contatti tramite una ricerca dei tabulati telefonici.

Forse ad uccidere Bruna Bovino è stato proprio qualcuno che lei conosceva, come un cliente o una persona che frequentava nel tempo libero, gli inquirenti sono convinti che si tratti di un uomo, autore dell’ennesimo femminicidio.

Bruna Bovino lavorava in un centro di massaggi di Triggiano, ma aveva denunciato il suo datore di lavoro per induzione e favoreggiamento della prostituzione, poichè le chiedeva di fare ai suoi clienti dei “massaggi particolari” ed è per questo che la vittima, massaggiatrice diplomata, aveva deciso di aprire un centro estetico personale.

La sua testimonianza riguardante la denuncia del suo ex datore di lavoro doveva essere ascoltata il 25 febbraio 2014. Le indagini del suo omicidio continuano sotto la direzione di Lino Giorgio Bruno e Antonino Lupo.

Bruna Bovino lascia due figli, una femminuccia e un maschietto di 10 anni, avuto dall’ex marito, che nel giorno dell’omicidio ha lasciato un mazzo di fiori sull’ingresso del centro estetico della mamma.

Lascia un commento

Back to Top