HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoCalcio violento, in Paraguay attendono una tifosa e la uccidono
calcio violento

Calcio violento, in Paraguay attendono una tifosa e la uccidono

di

Ad Asuncion una ragazza di vent’anni è stata affrontata all’uscita da una stadio da un gruppo di ragazzi, probabilmente della squadra rivale, che le hanno sparato un colpo in testa

calcio violentoIl dramma del calcio violento, fuori e dentro gli stadi, non è un problema solo italiano perché anche nel Cento e Sud America gli episodi criminosi si ripetono con regolarità. L’ultimo è successo in Paraguay, dove una 20enne tifosa del Cerro Porteño è stata uccisa da un colpo di pistola alla testa.

La ragazza ieri sera stava uscendo, attorno allea mezzanotte, dallo stadio ‘Defensor del Chaco’ di Asuncion ed è stata raggiunta e fermata da un gruppo di giovani, forse tifosi della locale squadra dell’Olimpia, acerrima rivale del Cerro. In fretta l’hanno circondata ed è anche stato esploso in colpo di pistola che l’ha raggiunta alla testa.

Nonostante la corsa in ospedale, la ragazza è già arrivata in condizioni disperate tanto da morire solo qualche ora dopo. Ma non basta, perché quando si è diffusa la notizia su internet è apparso un messaggio inquietante che esaltava quell’omicidio e ne prometteva altri: “Uno in meno…ora ne mancano 24”. Per ora comunque la autorità paraguaiane non hanno ancora disposto la sospensione dei campionati mentre proseguono le ricerche dei colpevoli.

 

Lascia un commento

Back to Top