HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsCarlotta Benusiglio: la sorella Giorgia non crede al suicidio, troppe incongruenze

Carlotta Benusiglio: la sorella Giorgia non crede al suicidio, troppe incongruenze

di

Il suicidio di Carlotta Benusiglio non convince nessuno, nemmeno gli inquirenti che hanno avviato delle indagini a tutto campo per scoprire cosa è successo davvero alla stilista 37enne. In un’intervista al Corriere della Sera, la sorella Giorgia ha parlato della relazione con il compagno, ma non ha accusato nessuno.

Carlotta Benusiglio_Giorgia BenusiglioÈ una donna distrutta Giorgia, la sorella di Carlotta Benusiglio, la stilista 37enne trovata morta qualche giorno fa, impiccata ad un albero dei giardini vicino casa, a Milano. Il telefono di Giorgia non si ferma mai, squilla sempre e lei ha davvero poche parole, se non le stesse e riattacca arrabbiata. Ha concesso un’intervista al Corriere della Sera per spiegare il suo punto di vita. Non può credere che Carlotta Benusiglio si sia suicidata e sino a quando non avrà la certezza non si rassegnerà, poi non le resterà altro che vivere con i sensi di colpa per non averla aiutata.

Come vi abbiamo raccontato ieri, in casa di Carlotta Benusiglio è stato trovato il pc acceso con la musica in riproduzione, inoltre sulla sua agenda sono stati trovati appuntamenti per i giorni successivi. Presto sarebbe venuta a trovarla un’amica dall’estero ed era molto felice di ritrovarla. Inoltre aveva pronto in consegna un abito da sposa creato da lei. Un altro dettaglio molto importante è che Carlotta Benusiglio era la “riservatezza fatta persona” e la sorella Giorgia ricorda tutte le volte che è stata ripresa perché andava in giro a raccontare la sua esperienza. Quando aveva 17 anni ha preso una pasticca di ecstasy che è le costato un trapianto di fegato. Carlotta non capiva la missione della sorella a cui era molto legata.

Carlotta Benusiglio aveva una relazione con un uomo che non era ben voluto dalla famiglia, ma nessuno era riuscito ad allontanarla. Una volta era stata proprio Giorgia ad accompagnarla al pronto soccorso, ma nell’intervista non ci sono accuse contro di lui anche perché non ci sono indagati e senza l’autopsia quello di Carlotta Benusiglio resta “formalmente” un suicidio. Tuttavia c’è un buco di circa 7 ore nella ricostruzione dell’ultimo giorno di vita della stilista 37enne. La madre l’ha sentita alle 11 di martedì.

Lascia un commento

Back to Top