HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsCaso Fausta Bonino: disturbo della personalità causato da farmaci per l’epilessia
Fausta Bonino

Caso Fausta Bonino: disturbo della personalità causato da farmaci per l’epilessia

di

Fausta Bonino ormai  definita dalla cronaca “infermiera killer”, per aver causato la morte di tredici pazienti, con dosi letali di eparina, una sostanza che blocca la coagulazione del sangue; ora pare che dietro i crimini commessi dalla Bonino ci sia un disturbo della personalità provocato da un farmaco.

Fausta Bonino

Fausta Bonino

L’ipotesi degli investigatori è che la Bonino abbia acquisito un disturbo della personalità a causa dell’assunzione di alcuni farmaci contro l’epilessia, malattia della quale l’infermiera soffre da anni. Una deviazione della psiche che ha portato la donna ad avere una doppia personalità, da qui la spiegazione ai crimini commessi. Una patologia psicologica che determina un distacco dalla realtà e genera fasi di sdoppiamento della personalità.

Inoltre la Procura sta indagando su parecchie altre morti sospette avvenute tutte nel reparto di rianimazione dell’ospedale Villamarina di Piombino, tra Gennaio 2014 e Settembre 2015; luogo e periodo nei quali lavorava la Bonino.

Lascia un commento

Back to Top