HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsCaso Gianluca Monni: continuano le indagini per il delitto dello studente di Nuoro

Caso Gianluca Monni: continuano le indagini per il delitto dello studente di Nuoro

di

Gianluca Monni, studente di soli 19 anni ucciso a Nuoro, è stato freddato da tre colpi di fucile alle 7,30 del mattino mentre aspettava il bus che lo avrebbe dovuto portare a scuola. Tanti sono i misteri per questo omicidio che potrebbe essere collegato con la scomparsa di un amico della vittima

Gianluca MonniChi ha ucciso il giovane studente? E perchè? Tanti sono gli interrogativi che ruotano intorno a questo delitto. Secondo le prime e poche testimonianze utili alle indagini, ad ammazzare Gianluca Monni sarebbero stati due uomini con il volto coperto che sarebbero fuggiti a bordo di un’auto scura. I testimoni, tutti ragazzi, hanno raccontato agli esperti di non aver visto quasi nulla. Pare infatti che gli studenti stessero facendo altro nel momento dell’omicidio: chi messaggiava con il cellulare, chi guardava altrove e chi dopo aver sentito gli spari è scappato via.

Gianluca Monni, come dichiarato da un professore e dalla preside dell’istituto, era un ragazzo pacifico e tranquillo: “Gianluca era uno dei più bravi ragazzi della scuola, sia per profitto che per disciplina. Uno studente pacifico, attivo e cordiale con tutti, per lui non ci sono mai stati problemi disciplinari, mai neanche una nota”, “Gianluca era uno dei ragazzi più educati di questa scuola. È scandalosa la superficialità con cui viene trattata la vita umana, cosa può aver mai fatto o detto un ragazzo come lui per meritare una punizione così?”.

Eppure da alcuni amici stretti di Gianluca Monni è emerso che il 19enne negli ultimi tempi aveva litigato con un pregiudicato il quale aveva tentato di avvicinare la sua ragazza. L’uomo è stato identificato dai carabinieri ma sostiene che il giorno dell’omicidio non si trovava ad Orune. Gli inquirenti stanno verificando il tutto ma, come riportato dal Corriere, a complicare la situazione è anche la misteriosa scomparsa del 28enne Stefano Masala, amico di Gianluca, avvenuta nello stesso giorno del delitto.

Masala è uscito di casa a bordo della sua Oper Corsa grigio scuro che poco dopo è stata ritrovata carbonizzata. Del ragazzo non ci sono notizie e per questo che gli esperti hanno dato il via ad alcune indagini incrociate per verificare ipotetici legami con l’omicidio del 19enne e la scomparsa di Stefano.

Lascia un commento

Back to Top