HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsCaso Isabella Noventa: le lettere dei Sorgato e Manuela Cacco

Caso Isabella Noventa: le lettere dei Sorgato e Manuela Cacco

di

Il caso di Isabella Noventa si tinge di giallo. Freddy Sorgato durante un colloquio avrebbe detto alla sua amica che si trova in cella per colpa di qualcun altro. A chi si riferisce? Ripercorriamo insieme gli ultimi avvenimenti con le ricostruzioni del settimanale Giallo.

Nemmeno uno scrittore sarebbe stato capace di pensare ad una trama più complicata e intricata del delitto di Isabella Noventa. Le ultime novità giungono dal settimanale Giallo che sull’ultimo numero in edicola ha svelato i dettagli dell’incontro tra Freddy Sorgato e la sua ex compagna Rossana. Freddy è quasi rassegnato ma pronto a trasformare l’accusa da omicidio premeditato a colposo perché in quel caso cambierebbe tutto, dai risarcimenti alla condanna. Nelle intercettazioni Sorgato parla anche di voler vendere la sua casa ma la ex compagna gli fa notare che nessuno la comprerebbe visto che dentro c’è stato un omicidio. Ed è proprio a questo punto che a Freddy è sfuggito: «Non è mica morta là…». È la prima volta che si lascia andare a simili confessioni e allora dove è stata uccisa Isabella Noventa e perché continua a dire che è morta durante un gioco erotico troppo spinto? Ma non finisce qui perché Sorgato ha riferito alla donna: «Io sono qua per colpa di qualcuno… Non sarei qua!». Intuendo di essere intercettato è rimasto in silenzio, alludeva alla sorella Debora o voleva inguaiare l’amante Manuela Cacco?

Intanto l’attenzione torna sulle lettere che hanno scritto in carcere Debora Sorgato, Freddy e Manuela Cacco. In particolare la sorella del ballerino sostiene di essere innocente ma sono le missive della tabaccaia quelle che sono finite sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti. Si tratta di confessioni e di ricordi legati alla loro relazione con riferimenti velati alle presunte intromissioni di Isabella Noventa nel loro rapporto. Uno dei passaggi chiave riguarda l’aver rotto gli accordi sull’omicidio della segretaria. Ma c’è di più, tra le righe lascia intendere di non provare alcun dispiacere per la morte della rivale e su Debora dice che è insensibile, nonostante tutto però lo ama ancora.

Freddy Sorgato invece alla sorella aveva scritto: «Corrono dietro a quello che dice Manu con le sue dichiarazioni senza fondamento e si sono arenati per mancanza di elementi». Eppure in un’altra lettera, sempre riportata sul settimanale Giallo ha persino suggerito a Debora su cosa dire in merito alla messinscena organizzata per nascondere le prove dell’omicidio di Isabella Noventa.

Lascia un commento

Back to Top