HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiCaso Isabella Noventa, un anno dalla scomparsa: il trio in aula a febbraio

Caso Isabella Noventa, un anno dalla scomparsa: il trio in aula a febbraio

di

La notte tra il 15 e 16 gennaio 2016 spariva per sempre Isabella Noventa. Il primo febbraio inizierà il processo ai fratelli Sorgato Freddy e Debora e a Manuela Cacco. Il suo corpo non è mai stato ritrovato.

Ad un anno dalla scomparsa di Isabella Noventa, la 55enne di Albignasego, la comunità ricorda la donna. Come riporta Corriere il parroco della chiesa durante la commemorazione ha pregato affinché la famiglia possa avere “almeno il dono di piangere sul corpo”. La tragica fine della segretaria è buia come la notte. Dopo una cena in pizzeria con Freddy Sorgato, Isabella Noventa è scomparsa. Dallo scorso 16 febbraio l’uomo si trova in carcere insieme alla sorella Debora e all’amica-amante Manuela Cacco. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Freddy e Isabella sarebbero usciti dalla pizzeria e si sarebbero recati a casa dell’uomo. Ad aspettarli c’era la sorella. Dopo l’omicidio si sono sbarazzati del corpo e hanno organizzato una messa in scena per far credere a tutti che Isabella Noventa si fosse allontanata di sua spontanea volontà. Manuela Cacco avrebbe indossato il giubbino bianco della vittima per passare davanti alle telecamere della piazza.

Il mistero più grande resta appunto il luogo dove è stato nascosto il corpo di Isabella Noventa, se è vero che è stato gettato in una discarica, la famiglia non potrà mai piangere sui suoi poveri resti. È sempre più certo infatti che il trio diabolico abbia deciso di eliminare qualsiasi traccia, così come si evince da alcune intercettazioni, in particolare quelle dei fratelli Sorgato. Il prossimo 1° febbraio gli imputati si ritroveranno per la prima volta insieme in aula per rispondere di omicidio premeditato e occultamento di cadavere. Manuela Cacco inoltre dovrà rispondere di stalking e simulazione di reato perché ha minacciato e perseguitato con lettere e telefonate Isabella Noventa e ha denunciato ai carabinieri il furto del suo cellulare. In quest’occasione potrebbe essere presentata la richiesta di giudizio con rito abbreviato. Il fratello di Isabella teme che tutti sceglieranno questa strada, precludendo la possibilità di un processo tradizionale.

Lascia un commento

Back to Top