HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiCaso Loris Stival: i dubbi di Veronica Panarello nei colloqui con il marito

Caso Loris Stival: i dubbi di Veronica Panarello nei colloqui con il marito

di

I giudici hanno chiuso le indagini dell’omicidio di Loris Stival e sono venuti fuori alcuni dettagli che riguardano la madre Veronica Panarello. In uno dei colloqui in carcere con il marito David Stival la donna dice che forse Loris è rientrato in casa quella mattina.

Loris Andrea StivalVeronica Panarello si trova in carcere con l’accusa di aver ucciso suo figlio Loris, di 8 anni. David Stival in uno dei colloqui ha detto a Veronica che è una bugiarda perché quella mattina non ha portato Loris a scuola. La risposta della Panarello è stata: «Mi stai facendo venire i dubbi!». Questo colloquio è avvenuto il giorno dell’Epifania di quest’anno, ad un mese esatto dall’arresto. David Stival cerca in tutti i modi di capire se è stata davvero la moglie ad uccidere il piccolo Loris e quella frase avrà sicuramente un peso rilevante nel processo. L’intercettazione fa parte del fascicolo di inchiesta contro Veronica Panarello che si compone di 260 pagine.

Nel faldone si trova anche la completa disamina delle telecamere, un esame con cui è stato ricostruito il percorso fatto da Veronica Panarello la mattina del 29 novembre 2014. Dalle immagini emerge chiaramente che la donna non ha portato il figlio a scuola come ha sempre sostenuto. La sua auto non si è mai fermata davanti al plesso scolastico. Il settimanale Giallo in edicola questa settimana riporta in esclusiva parte dei colloqui tra Veronica e David avvenuti in carcere. Ad un certo punto la Panarello afferma che forse quello che ha detto era accaduto il giorno prima. È da verificare anche lo stato mentale confusionale della giovane madre di Santa Croce Camerina perché appare evidente che questi colloqui sono avvenuti in circostanze poco serene per l’imputata. David Stival è convinto della sua colpevolezza e in tutti i colloqui la mette alle strette tanto che Veronica Panarello parlando con i genitori dice che secondo lei il marito conosce gli assassini di Loris.

Il caso di Loris Stival si è trasformato in un teatrino, così come si evince da quelle 260 pagine in cui si legge che i parenti di Veronica Panarello hanno messo in giro la voce che David la aveva aggredita, istigandola al suicidio. Intanto si attende il rinvio al giudizio e l’inizio del processo per rendere finalmente giustizia al piccolo Loris.

Fonte: Settimanale Giallo – n. 44

Lascia un commento

Back to Top