HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsCaso Marco Vannini: Antonio Ciontoli è stato sospeso dal servizio, la nota ufficiale

Caso Marco Vannini: Antonio Ciontoli è stato sospeso dal servizio, la nota ufficiale

di

Antonio Ciontoli è stato sospeso. L’ufficio stampa della Marina Militare ha inviato una nota alla trasmissione “Chi l’ha visto”. Intanto sul settimanale Giallo la madre di Marco Vannini rivela un’amara verità.

vanniniDopo il rinvio a giudizio, la Marina Militare ha sospeso Antonio Ciontoli. La notizia è stata riportata sulla pagina Facebook del programma “Chi l’ha visto?”. Nella nota inviata dall’ufficio stampa vi sono tutti i riferimenti normativi del Codice dell’Ordinamento Militare. Lunedì 23 maggio inizierà il processo. Antonio Ciontoli dirà quello che è successo in quella casa? Dopo le prime fantasiose spiegazioni è arrivata una versione che non ha mai convinto la famiglia di Marco Vannini.

Il caso dell’omicidio di Ladispoli è stato ampiamente trattato anche qui, su Delitti.net, ma oggi è arrivata una nuova notizia. Sul settimanale Giallo di questa settimana è stata pubblicata l’intervista esclusiva a mamma Marina. La donna che da un anno chiede verità e giustizia per Marco, è supportata da un nutrito gruppo di persone anche sui social. Non ha mai nascosto la sua delusione per il comportamento dei Ciontoli, quelli che suo figlio considerava una famiglia a tutti gli effetti. Qualche giorno fa vi avevamo raccontato che il legale aveva richiesto e ottenuto dal giudice il sequestro preventivo dei beni di Antonio Ciontoli, ma le proprietà di famiglia sarebbero state vendute.

La famiglia di Marco Vannini non è interessata al denaro, vorrebbe che i responsabili della morte di suoi figlio saldassero il loro debito con la giustizia. Un ragazzo di 20 anni è stato lasciato morire e il valore della sua vita non ha prezzo. Tornando alle proprietà, il settimanale Giallo ha svelato che Maria Pezzillo ha donato al padre un’abitazione ubicata a Caserta e ha venduto il 50% di un’altra abitazione che aveva ereditato dalla morte della madre. Questa operazione sarebbe avvenuta a febbraio, mentre la donazione a distanza di 5 mesi dall’omicidio.

Lascia un commento

Back to Top