HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseNewsCaso Mariangela Passiatore, dopo 38 anni la verità: fu stuprata ed uccisa a bastonate

Caso Mariangela Passiatore, dopo 38 anni la verità: fu stuprata ed uccisa a bastonate

di

Mariangela PassiatoreSull’omicidio di Mariangela Passiatore sono stati portati alla luce nuovi particolari grazie ad una intercettazione di una conversazione avvenuta tra un ex boss della ‘ndrangheta ed un suo caro amico. La donna, moglie dell’industruale Sergio Paoletti, venne rapita il 28 agosto del 1977 mentre era in vacanza a Brancaleone

Quello di Mariangela Passiatore è un omicidio rimasto irrisolto per troppi anni. A toglierle la vita furono degli uomini della ‘ndrangheta che la rapirono per poi stuprarla ed ucciderla a bastonate. Per troppo tempo Sergio Paoletti ha cercato la moglie invano arrivando ad offrire anche 30 milioni di lire in cambio di informazioni utili che non sono state mai rivelate. Purtroppo il 18 settembre del 1995 anche il cuore dell’industriale ha smesso di battere e con lui sono sparite tutte le speranze di poter trovare le spoglie di Mariangela Passiatore la quale soffriva di ulcera intestinale e di un esaurimento nervoso.

Secondo quanto pubblicato da Milanotoday.it in base alle nuove intercettazioni, il giorno del sequestro l’ex boss Michele Grillo si recò in farmacia proprio per poter acquistare degli ansiolitici ed altre medicine che servivano alla donna. Una volta tornato nella “prigione” sorprese però alcuni suoi uomini intenti a stuprare selvaggiamente la vittima. Probabilmente furono proprio questi ultimi ad ucciderla colpendola con un bastone sulla testa: “Ero andato a prenderle le medicine. Era nervosa, una persona con problemi, prendeva le medicine e le veniva un sonno pieno. Ero con tre paesani e hanno iniziato a fare domande: a che vi servono? Perché quelli sapevano che si dovevano portare per lei. Poi torno ed erano là che la stavano stuprando. Sono arrivati e l’hanno trovata che dormiva… io dovevo salire a portare le medicine. Ho trovato questi, questi cornuti…bastardi e cornuti l’hanno ammazzata a bastonate in testa”.

Per il sequestro di Mariangela Passiatore vennero arrestati, processati e poi assolti cinque uomini ma da quel momento il caso è rimasto senza alcun colpevole. Con questi nuovi elementi si spera che questo cold case possa essere finalmente risolto.

Lascia un commento

Back to Top