HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsScomparsiCaso Mario Bozzoli, parla la moglie: la situazione in fabbrica era molto tesa e l’uomo temeva per la vita dei suoi figli
mario bozzoli_scomparso

Caso Mario Bozzoli, parla la moglie: la situazione in fabbrica era molto tesa e l’uomo temeva per la vita dei suoi figli

di

Il giallo della scomparsa di Mario Bozzoli si infittisce sempre di più. Ieri la moglie è stata ascoltata per molte ore, si è presentata senza avvocato. Non sono ancora noti i dettagli del colloquio con gli inquirenti ma la sua testimonianza è importante per capire cosa stava succedendo alla fonderia.

mario bozzoli_scomparsoMario Bozzoli è scomparso lasciandosi dietro una serie di misteri. Nell’azienda di famiglia che gestiva insieme al fratello la situazione non era delle migliori. Nella denuncia di scomparsa presentata dalla moglie di Mario Bozzoli i cui stralci sono pubblicati sul settimanale Giallo in edicola questa settimana, si fa riferimento ai rapporti sempre più tesi, il fratello vietava agli operai di parlare con lui. Secondo la moglie Mario era preoccupato per i suoi figli e aveva intenzione di fare una denuncia. I primi dissapori sono iniziati quando i suoi nipoti hanno fondato un’altra azienda poco distante dalla fonderia e il fratello Adelio aveva deciso di estrometterlo dall’impresa e far valere il suo cinquanta percento. Mario inoltre aveva il sospetto che i nipoti rubassero del materiale dalla fonderia e lo rivendessero sul mercato nero per avere i fondi per terminare la loro a Bedizzole.

Irene Zubani ha già le idee molto chiare su quello che potrebbe essere accaduto la sera dell’ 8 ottobre. Alle 19.11 Mario Bozzoli ha avvertito la moglie che era in ritardo, dovevano cenare insieme al ristorante, ma non è mai arrivato. Le ultime tracce dell’imprenditore si perdono nella fonderia poco prima di arrivare agli spogliatoi per cambiarsi e poco dopo aver salutato gli ultimi 3 operai rimasti in azienda. Tra questi c’era Giuseppe Ghirardini morto in circostanze misteriose il giorno prima della convocazione in caserma. Dall’autopsia è emerso che è morto per cause naturali ma i dubbi sono tanti a partire da alcuni messaggi che aveva scritto su Facebook. Il comportamento strano di Ghirardini è collegato con la scomparsa di Mario Bozzoli ma anche questa verità potrebbe essere stata insabbiata.

Intanto i Ris dopo aver setacciato l’azienda stanno ispezionando i forni con l’aiuto di Cristina Cattaneo, l’anatomopatologa che ha seguito il caso di Yara Gambirasio. È stata la moglie di Mario Bozzoli ad insistere affinché le ricerche si concentrino all’interno.

Fonte: Settimanale Giallo – n. 44

Lascia un commento

Back to Top