HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsCaso Meredith, Guede in libertà per 36 ore. Sollecito: “Ha sempre detto menzogne”

Caso Meredith, Guede in libertà per 36 ore. Sollecito: “Ha sempre detto menzogne”

di

meredithRudy Guede, in carcere per l’omicidio di Meredith Kercher, ha ottenuto 36 ore di permesso premio, durante le quali raggiungerà una cooperativa impegnata nel recupero dei detenuti

Rudy Guede tra mercoledì e giovedì lascerà per 36 ore il carcere di Viterbo, dove è rinchiuso per scontare una pena di 16 anni, poter vivere un po’ di libertà: “Potrò di nuovo sentire il sole sulla pelle e guardare fuori dalla finestra senza sbarre davanti agli occhi. Trentasei ore, ognuna di esse preziosissime. Ringrazio tutte le persone che mi hanno dato fiducia”.

A commentare quanto accaduto è stato Raffaele Sollecito, assolto in via definitiva dalla Corte di Cassazione nel marzo del 2015 insieme ad Amanda Knox: “Mi rammarica che Rudy Guede non si sia mai pentito e mi auguro che chi gli ha concesso il permesso lo abbia fatto in un percorso di reinserimento sociale”.

Sollecito punta nuovamente il dito contro Rudy Guede, rimasto l’unico a scontare la pena per l’omicidio della studentessa inglese di 22 anni, che arrivata a Perugia per studio ha trovato invece la morte quel maledetto 2 novembre del 2007: Rudy ha sempre detto menzogne e le direbbe anche ora“.

Intanto Rudy Guede già pensa a come trascorrerà le sue 36 ore di libertà, lontano dal carcere, dalle sbarre e da pesanti accuse.

Fonte: Repubblica.it

1 commento

  • etheregli:

    io non capisco più il mondo, come si fa lasciare libero per 36 ore un assassino che senso ha? quello li Guede non ha mai spiegato come sono andate le cose quella sera e con chi era in casa della povera Meredit

Lascia un commento

Back to Top