HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsCaso Roberta Ragusa: chiesti 30 anni per il marito Antonio Logli

Caso Roberta Ragusa: chiesti 30 anni per il marito Antonio Logli

di

L’accusa ha chiesto 30 anni di carcere per Antonio Logli, è lui che ha ucciso Roberta Ragusa e ha fatto sparire il suo cadavere.

chi-lha-visto-anticipazioni-roberta-ragusa1Antonio Logli è accusato di omicidio volontario e della distruzione del cadavere di Roberta Ragusa, la moglie. La donna è scomparsa il 13 gennaio 2012 dalla sua abitazione. Della vicenda vi abbiamo parlato più volte e anche delle prove che incastrano Logli. L’uomo aveva una relazione con una donna molto più giovane ma non voleva mettere fine al matrimonio con Roberta, per evitare le conseguenze economiche di una separazione, pertanto avrebbe ben pensato di eliminarla. Poco dopo la scomparsa della Ragusa infatti, Sara Calzolaio si sarebbe trasferita nella casa di famiglia. Stando alle ultime news però pare che i due siano distanti e che la stessa amante abbia dei dubbi sull’innocenza di Antonio Logli.

Tornando al processo contro Antonio Logli, è stato chiesto il rito abbreviato, questo significa che in caso di condanna l’uomo può usufruire di uno sconto di pena pari ad 1/3. L’imputato questa mattina si è presentato in aula molto presto ed è arrivato a bordo di un’auto con i vetri oscurati per evitare l’assalto di giornalisti e fotografi. Questa mattina è spettato al pm e al procuratore ricostruire la vicenda che vede Antonio Logli colpevole, mentre oggi pomeriggio stanno dibattendo le parti civili. Sarà un’udienza fiume e la decisione non arriverà prima di questa sera. La pubblica accusa ha già chiesto una condanna a 30 anni, la pena massima per questo tipo di procedimento.

Antonio Logli si è sempre dichiarato innocente ed è stato prosciolto nella prima udienza preliminare. La decisione di ricorrere al rito abbreviato è stata così commentata dagli avvocati: «Non equivale ad assunzione di responsabilità alcuna ma è stata determinata dalla convinzione che le risultanze delle indagini istruttorie e difensive siano tali da permettere una compiuta decisione nel merito della vicenda senza necessità di approfondimento dibattimentale». Come riporta Fanpage i legali del marito di Roberta Ragusa sostengono che il rito abbreviato era una delle opzioni considerate con Logli sin dall’inizio delle indagini a suoi carico. Ci sarà mai giustizia per Roberta Ragusa?

Lascia un commento

Back to Top