HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiNewsCaso Sarah Scazzi: a giugno nuovo processo contro Michele Misseri accusato di autocalunnia

Caso Sarah Scazzi: a giugno nuovo processo contro Michele Misseri accusato di autocalunnia

di

Nell’ordinamento giuridico italiano esiste anche l’autocalunnia. Michele Misseri a giugno finirà sotto processo con questa nuova accusa. Cosima e Sabrina, moglie e figlia dell’uomo, si sono sempre dichiarate innocenti, mentre lui si professa colpevole. Per la morte di Sarah Scazzi sono finite in cella la zia e la cugina, il caso potrebbe essere riaperto.

michele-misseri-delitto-avetranaSarah Scazzi venne uccisa e gettata in un pozzo il 26 agosto del 2010. Il caso della quindicenne di Avetrana ha riempito pagine di cronaca e salotti televisivi. A ritrovare il corpo privo di vita fu Michele Misseri e gli inquirenti lo misero sotto torchio per ore viste le circostanze poco chiare. Il contadino di umili origini si accusa del delitto della nipote e racconta di averla strangolata con una cordicella e poi di aver abusato dopo che era morta. Scattano le manette e il circo mediatico si apre, Sabrina e Cosima si trasformano in “martiri” ma qualcosa non va, Michele Misseri cambia sempre versione. Se in questi giorni restiamo allibiti davanti alle dichiarazioni di Veronica Panarello, vi basta ricordare che Zio Michele ha cambiato idea ben 7 volte sino a coinvolgere la figlia Sabrina Misseri e la moglie Cosima Serrano.

Il caso di “j’accuse” di Misseri non è il primo. Ben Ezzedine Sebai, serial killer tunisino ha confessato di aver commesso 15 delitti avvenuti tra Lucera, Taranto e Foggia tra il ’94 e il ’97. Per tutti ha fornito prove e resoconti dettagliati ma c’è qualcosa che non torna visto che per alcuni erano stati già arrestati i (presunti) responsabili. Il processo si celebrò a Taranto e per i giudici venne considerato colpevole per i cold case e mitomane per tutti gli altri. Sebai alla fine si è suicidato in carcere, ponendo così fine alla sua travagliata esistenza. Il primo giugno Michele Misseri sarà in aula per l’inchiesta bis sul delitto di Sarah Scazzi, cosa succederà? Non sarà l’unico imputato, vi sono infatti ben 11 persone accusate di aver nascosto dettagli importanti sul caso e di aver mentito. Probabilmente le prove raccolte sono così importanti che il verdetto finale non ribalterà la sentenza dello scorso anno, per il momento si escludono dei colpi di scena.

Lascia un commento

Back to Top