HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsScomparsiCatania, trovato cadavere in ascensore: l’uomo era scomparso da un mese

Catania, trovato cadavere in ascensore: l’uomo era scomparso da un mese

di

angelo torreAngelo Torre era scomparso più di un mese fa. Nelle ultime ore la drammatica scoperta: il suo cadavere è stato rinvenuto in una palazzina nella provincia di Catania

Il corpo privo di vita di Angelo Torre è stato rinvenuto in una tromba di un ascensore di un palazzo di via Don Minzoni a San Giovanni Galermo, in provincia di Catania. La salma era tra l’elevatore e il pavimento e addirittura in un avanzato stato di decomposizione.

A dare l’allarme sarebbero stati alcuni condomini dell’edificio, che da tempo sentivano cattivo odore provenire proprio dall’interno della palazzina. Una volta arrivato il tecnico dell’ascensore, è stata fatta la tragica scoperta del cadavere di Angelo Torre. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri, i Vigili del fuoco e il 118.

Il corpo senza vita dell’uomo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco, i quali hanno utilizzato “tecniche di derivazione Speleo Alpino Fluviale” e “procedure operative di protezione e contenimento biologico”.

Della scomparsa di Angelo Torre se ne era occupato anche il programma televisivo “Chi l’ha visto”. A denunciare l’accaduto era stato il figlio del pescatore, che mancava da casa dal 26 gennaio, giorno in cui alle ore 3 del mattino si era allontanato dalla sua abitazione per andare a lavoro, come faceva quotidianamente.

Al momento tutto rimane un mistero e, per questa drammatica scoperta, per ora soltanto queste restano le notizie rese note. Non è chiaro se si tratta di un omicidio o di un suicidio, soltanto le indagini degli esperti sapranno svelare la verità, dinamiche e cause del decesso, che molto probabilmente potrebbe essere avvenuto diverso tempo fa dato lo stato in cui versa il cadavere.

Lascia un commento

Back to Top