HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoChicago: agguato al cantante di The Voice Messico, Alejandro Jano Fuentes
Alejandro Jano Fuentes

Chicago: agguato al cantante di The Voice Messico, Alejandro Jano Fuentes

di

Il cantante Alejandro Jano Fuentes non ce l’ha fatta. L’artista conosciuto per la sua partecipazione a The Voice Messico è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola lo scorso giovedì riportando gravi ferite alla testa.

Alejandro Jano FuentesA poco meno di una settimana dall’omicidio di Christina Grimmie, il mondo della musica perde un altro artista conosciuto grazie al talent The Voice. Giovedì scorso, il cantante Alejandro Jano Fuentes, mentre era a Chicago è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola. Un uomo si è avvicinato alla sua auto e gli ha intimato di scendere. Al suo rifiuto il killer avrebbe iniziato a sparare.

La polizia di Chicago che si occupa delle indagini, durante la conferenza stampa ha detto che l’assassino di Alejandro Jano Fuentes è giunto a piedi. Non si capisce ancora se si sia trattato di un tentativo di furto o rapina andato male, il killer non è stato ancora identificato. Alejandro Jano Fuentes era da poco uscito dalla scuola di musica di cui era il presidente e dove aveva festeggiato il suo 45esimo compleanno. I fatti si sono verificati lo scorso giovedì, trasportato immediatamente presso l’ospedale più vicino, Alejandro Jano Fuentes è morto ieri a causa delle ferite riportate alla testa. I medici hanno cercato di mantenerlo in vita per attendere l’arrivo dei suoi parenti dal Messico.

Come dicevamo, Alejandro Jano Fuentes era diventato famoso grazie a The Voice, poi aveva deciso di aprire una scuola che ricorda molto quella di Saranno Famosi dove si insegnano canto, ballo e recitazione. La scuola di Alejandro Jano Fuentes organizzava molti eventi e il suo primo collaboratore ha detto che si tratta di una grave perdita a livello artistico e umano. Il messicano non aveva nemici, era un gentiluomo di altri tempi. Questo episodio ha riacceso il dibattito sul possesso delle armi da fuoco che divide gli americani in due fazioni: favorevoli e contrari.

Lascia un commento

Back to Top