HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoChiede al cliente di spegnere la sigaretta: lui la uccide a colpi di pistola

Chiede al cliente di spegnere la sigaretta: lui la uccide a colpi di pistola

di

Julie BrightwellJulie Brightwell, cameriera di 52 anni, è stata freddata a colpi di pistola da un cliente, il 45enne Johnny Max Mount. Il tragico episodio, avvenuto a Biloxi, nel Mississippi, si è consumato a causa di una sigaretta accesa

Aveva visto un cliente che fumava nella sala del ristorante in cui stava lavorando. E’ per questo motivo che Julie Brightwell, ignara di ciò che le sarebbe accaduto, si era avvicinata all’uomo invitandolo a spegnere la sigaretta. La risposta del cliente, successivamente identificato come Johnny Max Mount, è stata infatti inaspettata. Quest’ultimo ha estratto la sua pistola e, guardandola negli occhi, ha sparato un colpo diretto alla testa della 52enne. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi, ma la donna è purtroppo deceduta mentre veniva trasportata in ospedale.

Secondo quanto pubblicato da IlMessaggero.it, il gesto di Johnny Max Mount ha lasciato a bocca aperta tutti, nessuno avrebbe mai immaginato che una semplice richiesta di una cameriera potesse finire nel sangue. Cosa ha scatenato il raputs omicida dell’uomo non è ancora chiaro. Ciò che è certo è che quest’ultimo è stato arrestato e accusato di omicidio volontario di primo grado.

“Questa tragedia senza senso è uno choc per la famiglia Waffle House – ha dichiarato una portavoce dell’azienda per la quale lavorava Julie Brightwell – Julie era un’amica per tante persone, così come è stata per otto anni una preziosa risorsa per la squadra di Waffle House. Ci mancherà molto. Le nostre preghiere si uniscono a quelle della sua famiglia, degli amici, dei colleghi e dei clienti”.

Anche il presidente Barack Obama ha voluto commentare l’accaduto, ponendo l’attenzione sull’uso troppo libero delle armi negli Stati Uniti, che con troppa frequenza seminano morte e vittime innocenti: “Tutto ciò non è normale. Dobbiamo fare qualcosa contro una disponibilità troppo facile di armi da guerra sulle nostre strade, nelle mani di persone che non esitano ad usarle. Punto. La misura è colma”.

Lascia un commento

Back to Top