HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoCina: Bambino picchiato e ucciso da bulli: “ci annoiavamo”

Cina: Bambino picchiato e ucciso da bulli: “ci annoiavamo”

di

La sua unica colpa è stata quella di trovare sulla sua strada un gruppo di bulli che si stavano annoiando.E’stato picchiato a morte

bambino-ucciso-cinaSi chiamava Zhang Tai ed è stato ucciso in strada da un gruppetto di ragazzini che non hanno pìù di tredici anni. La vicenda dell’assassino del bambino ha davvero scosso l’opinione pubblica cinesa e da giorni tutti i telegiornali ne stanno dando ampio risalto.

Quella che potremmo definire una baby gang si è avvicinata al bambino e lo ha letteralmente massacrato di botte, lasciandolo inerme sulla strada. I passanti vedendo quel corpo senza vita hanno chiamato i soccorsi che hanno trasportato Zhang Tai in ospedale. Poche ore dopo il bambino è morto, le lesioni erano gravissime.

La polizia cinese ha cercato di ricostruire l’accaduto, Zhang Tai era in giardino quando è stato avvicinato dalla banda che gli ha detto di seguirli. Dopo poco il gruppo ha intimato a Zhang Tai di dargli la cosidetta paghetta, appena ricevuto il rifiuto hanno iniziato a pestarlo.

Non era la prima volta che il bambino veniva avvicinato dalla banda, già in passato i genitori avevano denunciato alle autorità le violenze subite dal figlio.

Lascia un commento

Back to Top