HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsCinzia Borgna, morta dopo una caduta da cavallo: aperta inchiesta per omicidio

Cinzia Borgna, morta dopo una caduta da cavallo: aperta inchiesta per omicidio

di

Cinzia Borgna, avvocato di 42 anni, è deceduta dopo due settimane di coma, dopo aver lottato contro la morte in un letto del reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure a causa di una maledetta caduta da cavallo che si è rilevata fatale ma che non convincerebbe del tutto gli esperti

Cinzia BorgnaI cavalli erano la sua passione ed è stato proprio in sella ad un cavallo che Cinzia Borgna, esperta di equitazione, ha incontrato la morte. La 42enne cavalcava nei boschi di Boissano insieme ad un suo amico stalliere quando è improvvisamente caduta. Un incidente inspiegabile di cui neanche i familiari riescono a farsene una ragione e gli inquirenti a capire la dinamica

La morte di Cinzia Borgna si tinge dunque di giallo ed è proprio per questo motivo che la Procura ha aperto un’inchiesta per omicidio. Nelle prossime ore sul corpo della 42enne sarà infatti eseguita l’autopsia che sarà in grado di per poter stabilire con certezza se le lesioni riportate dalla donna siano compatibili con una caduta da cavallo o meno. Inoltre all’ospedale Santa Corona, dove Cinzia Borgna era ricoverata, gli esperti avrebbero già sequestrato le cartelle cliniche della donna e tutti i documenti relativi all’attività medica.

Alcune persone informate sui fatti sarebbero state già interrogate compreso il stalliere che quel tragico momento si trovava con la donna e che è l’unico testimone oculare di quella fatale caduta. Quest’ultimo in un primo momento avrebbe parlato di un cavallo imbizzarrito per poi dichiarare il giorno seguente tutt’altra cosa: “Il cavallo non si è imbizzarrito si è semplicemente seduto e la signora è caduta. Ma non posso dire di più perché la famiglia non vuole che si racconti nulla sull’accaduto”.

Tante sono le perplessità e i dubbi che alimentano gli investigatori che vogliono escludere o confermare le responsabilità di qualcuno.

Lascia un commento

Back to Top