HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Omicidi in FamigliaCisterna di Latina, Antonino Grasso uccide la moglie e si suicida

Cisterna di Latina, Antonino Grasso uccide la moglie e si suicida

di

Ennesima tragedia dettata probabilmente dalla gelosia: il 38enne agente della Polizia penitenziaria ha litigato con la moglie sparandole davanti ai figli piccoli

Antonino GrassoUn’altra lite tra coniugi è finita ancora una volta in tragedia. E’ successo a Cisterna di Latina dove un agente di Polizia penitenziaria, il 38enne Antonino Grasso, ha assassinato la moglie Tiziana Zaccari (di due anni più giovane) e poi si è tolto la vita davanti ai figli di 7 e 6 anni.

Nel pomeriggio di ieri, secondo il racconto di alcuni vicini di casa, i due hanno cominciato a discutere violentemente, come succedeva da tempo ossia da quanto la donna aveva deciso di lasciare il marito perché troppo violento, tanto che lo aveva già denunciato per maltrattamenti prolungati causati dalla gelosia ossessiva del poliziotto.

Questa volta però è finita diversamente: Grasso ha impugnato la sua persona di ordinanza sparando alla moglie, uccidendola praticamente sul colpo dopo averle reciso l’arteria femorale. In seguito ha rivolto l’arma contro se stesso sparandosi all’altezza del collo e per entrambi, nonostante i soccorsi siano stati chiamati tempestivamente perché in molti hanno sentito quegli spari non c’è stato più nulla da fare.

Lascia un commento

Back to Top