HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Cold CaseCold case Romina Del Gaudio: chi ha ucciso la giovane promoter di Napoli?

Cold case Romina Del Gaudio: chi ha ucciso la giovane promoter di Napoli?

di

Romina del Gaudio era una giovane promoter di Napoli. Venne trovata morta in un bosco. Dopo 12 anni il suo è ancora un caso irrisolto.

cold case romina del gaudioChi ha ucciso Romina Del Gaudio? Da 12 anni i familiari attendono la risposta che potrebbe non arrivare mai. Romina era una ragazza che lavorava come promoter da circa 3 settimane per una compagnia telefonica. Il 4 giugno del 2004 si ritrova con il capo e le colleghe per vendere contratti ad Aversa. Alle 10,30 si dividono le zone e poi si danno appuntamento alle 14,00 ma quando il gruppo si ritrova manca proprio Romina Del Gaudio all’appello. La ragazza non è tornata a casa e non risponde nemmeno al cellulare, dopo 3 giorni viene diffuso l’annuncio della sua scomparsa e una foto. Dopo 40 giorni di ricerche viene trovato il cadavere di una ragazza nel boschetto di Carditello, aveva il reggiseno strappato e sul corpo c’erano i segni di ferite da arma da fuoco e da taglio. Gli esami per stabilire l’identità della vittima proseguono per circa un mese.

Nel frattempo a casa di Romina Del Gaudio arriva una telefonata anonima, una persona chiede perdono per quello che ha commesso e dice che si costituirà al più presto. Ma questo non succederà mai. Anche la trasmissione Chi l’ha visto inizia ad indagare sul caso e alcune persone sostengono di aver visto la vittima alla stazione di Caserta il giorno della scomparsa. Le attenzioni degli inquirenti si concentrano su due persone, uno è il vicino di casa che ha telefonato alla trasmissione. I loro alibi vengono verificati e si cerca di capire cosa hanno fatto tra il 3 e il 4 giugno del 2014. Il test del Dna eseguito nelle loro auto li scagiona. Oltre alla pista del maniaco occasionale ce n’è una che non viene trascurata.

Il padre di Romina Del Gaudio era uno dei testimoni chiave di un processo per truffa in Germania. Qualcuno si è vendicato uccidendo la ragazza? Nel frattempo una giovane con i tratti somatici simili a quelli di Romina dice che era stata vittima di un tentativo di rapina ad Aversa e che si era salvata perché era riuscita ad attirare l’attenzione di alcune persone urlando. La procura ha chiesto di archiviare il caso di Romina Del Gaudio per ben tre volte e il legale della famiglia ha presentato altrettante istanze di opposizione.

La madre di Romina non è mai stata convinta che quello ritrovato fosse davvero il suo corpo e nel 2011 i resti della giovane vengono riesumati per un nuovo esame. Alla donna erano arrivate altre telefonate anonime in cui dicevano che la ragazza stava bene e chiedevano se soffrisse di alcune patologie. Tuttavia ben cinque mesi dopo arriva una nuova conferma: i resti erano di Romina Del Gaudio. Nel 2014 la madre è morta senza conoscere la verità e il delitto della promoter resta un cold case.

Fonte: GQ-Underground (Edoardo Montolli)

Lascia un commento

Back to Top