HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDarwin Awards 2014: assegnati i premi per le morti più stupide

Darwin Awards 2014: assegnati i premi per le morti più stupide

di

Ogni anno vengono assegnati i Darwin Awards, premio introdotto nel 1993 per le persone che hanno aiutato il genere umano facendo qualcosa di cosi stupido da morire ed evitando cosi che quei geni si possano diffondere

darwin_awards_hdlgE’ dal 1993 che ogni anno vengono assegnati i Darwin Awards, un riconoscimento molto particolare che premia chi è riuscito a morire (o a provocarsi un incapacità di riprodursi) nel modo più stupido. I Darwin Awards sono stati ideati da Wendy Northcutt che dal 1993 sul sito www.darwinawards.com raccoglie sia i vincitori sia le candidature. Wendy sostiene che il premio è molto importante perchè cerca di selezionare le persone “che hanno aiutato in qualche modo il dna umano evitando che la stupidità possa attecchire”.

Ed ecco i vincitori dei Darwin Awards 2014

Tifosi “estremi”
Siamo a Rotterdam in Olanda ed è il 2 marzo del 2014 quando due uomini completamente ubriachi sono alla stazione. Sono di ritorno da una partita di calcio tra l’Ajax e il Feyenoord. I due uomini decidono di fare una gara di coraggio, la sfida è aspettare alla minor distanza possibile l’arrivo del treno. Uno dei due, il più coraggioso si mette sui binari, mentre l’amico, sicuramente più lucido, decide di mettersi vicino la banchina cercando di tenere la testa il più vicino a dove pensa che il treno passi.
I calcoli però sono sbagliati, l’intercity delle 18 arriva ad una velocità di 130km/hr e li ammazza ad entrambi.

Sesso sul balcone
Altro Darwin Awards per una coppia che nella Knight Tower, un lussuoso complesso a Londra decidono di fare un po di sesso “estremo”. E’ una calda notte di fine giugno e la coppia presa dalla passione inizia ad amoreggiare sul balcone incurante degli occhi dei vicini. La passione si fa cosi ardente che l’uomo prende la donna e l’appoggia sulla balaustra. La frenesia del momento li fa precipitare dal quinto piano nudi, muoiono sul colpo.

Una rapina ad “alta tensione”
E’ il 19 maggio del 2014 e in Arizona alcuni operai devono effettuare dei lavori di manutenzione al palazzo di Tucson così si introducano in un tunnel e scoprono il corpo mummificato di una persona con delle tronchesi in mano. I rilievi appurano che l’uomo si era introdotto nel tunnel cercando con delle tronchesi di tagliare i fili dell’alta tensione per compiere una rapina.

La resurrezione
Pakistan, 17 settembre 2014, un guru locale molto attivo e conosciuto in zona per i suoi “miracoli” decide di compiere il salto di qualità. E’ certo di riuscire a resuscitare un uomo. Cosi sparge la voce tra la popolazione alla ricerca di un volontario che deve essere sposato, avere figli e avere un buon motivo per andare nell’aldilà e poi tornare. Si presenta un giovane pronto ad essere ucciso per poi resuscitare. Per il volontario però purtroppo non ci sarà nulla da fare, il santone è finito in carcere con l’accusa di omicidio.

L’anello al titanio
Al London Hospital, in Inghilterra, c’è un emergenza non sanno come estrarre un anello metallico su un paziente così decidono di chiamare i vigili del fuoco.
L’uomo ha indossato un cockring, una sorta di anello ad uso erotico che si mette alla base dei genitali ma è rimasto incastrato. Il pene è molto ingrossato e la circolazione è bloccata, i genitali dicono i pompieri “erano talmente gonfi che sembravano neri”.
Decidono di usare una sega circolare per tagliarlo ma si accorgono che l’anellino è in titanio, una lega durissima praticamente infrangibile. I medici decidono per la castrazione.

Selfie allo zoo
In uno zoo safari in Kenya due turisti molto naturalistici decidono di scattare qualche foto con un elefante. L’idea è quella di farsi un selfie e cosi per cercare la miglior posa possibile iniziano a toccare l’animale, una, due , tre volte. L’elefante però non è può più e imbestialito li calpesta a morte.

Lascia un commento

Back to Top