HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiDavide Elia Miccio: troppo alta la tv lo ammazza con cinque colpi di pistola

Davide Elia Miccio: troppo alta la tv lo ammazza con cinque colpi di pistola

di

Liti di vicinato a Villarica, dove Giovanni Chianese ha freddato il suo vicino di casa Davide Elia Miccio con 5 colpi di arma da fuoco

Davide-Elia-MiccioIl volume troppo alto dell tv ed è scoppiata l’ennesima lite tra vicini. Questa volta però Giovanni Chianese di 64 anni ha preso un arma da fuoco ed ha scaricato tutta la sua rabbia su Davide Elia Miccio di 29 anni.
Il delitto è avvenuto giovedi sera a Villaricca, paesino vicino Napoli sulla via principale, Giovanni Chianese ha teso un agguato a Miccio e lo ha sparato con la sua pistola calibro 7.65 che deteneva regolarmente.

Dopo l’agguato Giovanni Chianese ha cercato la fuga e si è rifugiato all’interno di un suo terreno. I poliziotti della compagnia di Giugliano si sono immediatemente messi sulle sue tracce, ed arrivati nel terreno hanno tratto in arresto Giovanni Chianese che ha subito confessato.
Trasportato in caserma, ha raccontato come è maturata in lui l’idea di ammazzare il vicino. Le continue liti, un rapporto tra le due famiglie sempre molto teso, cosi ha dichiarato di aver perso la testa ha preso la sua pistola e si è recato su Corso Europa ad attendere Davide Elia Miccio.

Dopo un poco Davide Elia Miccio a bordo della sua Peugeot 307 è transitato dalla strada per fare ritorno a casa.
E’ lì che è scattato l’agguato, con Giovanni Chianese che dal marciapiedi ha sparato conto l’auto riuscendo a colpire Davide Elia Miccio al petto, alle gambe e agli arti superiori.
Subito sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasportato d’urgenza Davide Elia Miccio all’ospedale di Giugliano dove è deceduto poco dopo.
Gli investigatori stanno continuando a raccogliere prove e testimonianze per formulare un accusa di omicidio volontario.

Lascia un commento

Back to Top