HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoDelitto di Enzo Albanese: arrestato il mandante

Delitto di Enzo Albanese: arrestato il mandante

di

L’uomo accusato di aver ucciso Enzo Albanese è stato fermato a fiumcino e condotto in caserma

enzo-albaneseUna storia di investimenti da capogiro, di soldi che girano tra il sud america fino alle coste della Sardegna. Un delitto avvenuto in Brasile ma che parla italiano.
Enzo Albanese era un milanese che curava interessi economici per grossi investitori e si era trasferito in Brasile circa 8 anni fa. Aveva 42 anni quando un killer lo ha ammazzato con 6 colpi d’arma da fuoco lo scorso 2 maggio a Natal (Brasile) proprio dinanzi la sua abitazione.

Ieri c’è stata una svolta, la procura di Nuoro ha fermato il presunto mandante dell’omicidio, Pietro Ladogana anch’egli di 42 anni.
L’inchiesta partita da Nuoro era riuscita a scoprire che Albanese curava glii interessi anche di Raffaele Piccolo, il padre di Samuele Piccolo ribattezzato “mister preferenze”.
Il soprannome gli era stato affibiato per l’elevatissimo numero di voti che era riuscito a racimolare alle elezioni comunali capitoline. Era finito però nelle maglie di alcuni accertamenti fiscali che lo avevano travolto.

Si è scoperto che una cordata di italiani avrebbe comprato dei terreni in Brasile per mettere su e vendere all’incirca 2000 case.
L’operazione finanziaria sarebbe stata condotta proprio da Pietro Ladogana ma dopo poco passò nelle mani di Enzo Albanese per ragioni ancora da appurare.
Gli inquirenti hanno anche acquisito diverse mail scritte da Enzo Albanese ai suoi familiari in cui emerge tutta la sua preoccupazione verso l’atteggiamento che Ladogana aveva nei suoi confronti. Si parla anche di minacce verso la sua persona.

In questa operazione si era poi fatto avanti un gruppo di finanziatori rivali alla cordata italiana che avevano fatto anch’essi una proposta d’acquisto per i terreni brasiliani.
Erano già diverse settimane che gli spostamenti di Ladogana erano sotto l’occhio vigile degli inquirenti, hanno atteso che rientrasse in Italia dopo un misterioso viaggio e all’aeroporto di Fiumicino e’ scattato il blitz.
Ora bisognerà scoprire il movente, perchè tanto interesse verso quella lottizzazione, perchè Ladogana avrebbe deciso di arrivare alla decisione di uccidere Albanese. Tutti interrogativi ai quali la magistratura dovrà dare una risposta.

1 commento

  • Pingback:

    Omicidio Enzo Albanese: arrestato anche un poliziotto brasiliano | Delitti.net

    Rispondi

Lascia un commento

Back to Top