HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiDelitto di Gilberta Palleschi, elementi inquietanti in casa dell’assassino
gilberta palleschi

Delitto di Gilberta Palleschi, elementi inquietanti in casa dell’assassino

di

Le perquisizioni in casa di Antonio Palleschi hanno permesso di trovare anche slip da donna e da bambino. La sua posizione si complica?

gilberta palleschiGiorno dopo giorno emergono altri particolari inquietanti sulla vita di Antonio Palleschi, il muratore di 43 anni reo confesso dell’omicidio di Gilberta Palleschi, la professoressa di Sora trovata cadavere dopo essere stata massacrata di botte.
L’uomo agli inquirenti ha confessato di aver oltraggiato il cadavere della donna con atti sessuali e questo particolare ha spinto i carabinieri ad eseguire una perquisizione accurata in casa di Palleschi. E fra tutto il materiale rinvenuto, gli investigatori hanno rinvenuto un paio di pantaloni insanguinati ma soprattutto slip da donna e da bambino, come anticipa l’agenzia AGI.
Ecco perché si continua ad indagare nella vita di Antonio Palleschi soprattutto alla luce dei suoi precedenti: il muratore infatti é stato condannato per due volte per violenza carnale ma anche per l’omicidio colposo di un 18enne.
Il 1° novembre scorso, per caso si trovava a transitare con la sua auto in località San Martino a Broccostella e lì aveva notato Gilberta, intenta a fare il suo jogging mattutino. Un raptus, più che un piano predeterminato, lo aveva portzato ad assalirla per violentarla e dietro alla resistenza della donna, arrivare ad ucciderla. Qualche giorno dopo era anche andato in un negozio ‘Compro Oro’ per rivendere un anello sottratto alla vittima. Ma alla luce dei nuovi elementi, la sua posizione potrebbe complicarsi notevolmente.

Lascia un commento

Back to Top