HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiUltimissimeDelitto di Garlasco: Alberto Stasi condannato in via definitiva

Delitto di Garlasco: Alberto Stasi condannato in via definitiva

di

Oggi sono state pubblicate le motivazioni della sentenza di condanna di Alberto Stasi a 16 anni di carcere. Il giovane è accusato di aver ucciso la fidanzata Chiara Poggi. Interminabile la vicenda giudiziaria lunga ben 9 anni: un processo di primo grado, 2 processi d’appello e 2 sentenze della Cassazione.

chiara poggiUn “mosaico” di indizi porta a considerare Alberto Stasi come unico colpevole dell’omicidio di Chiara Poggi. La Stampa ha riportato quanto scritto nell’atto contenente le motivazioni della condanna a 16 anni di carcere: «Ciascun indizio risulta integrarsi perfettamente con gli altri come tessere di un mosaico che hanno contribuito a creare un quadro d’insieme convergente verso la colpevolezza di Alberto Stasi oltre ogni ragionevole dubbio».

Lo scorso 12 dicembre 2015 era stata confermata la sentenza di condanna nell’appello bis e oggi sono state rese note le motivazioni. Per i giudici, Alberto Stasi ha agito con “dolo d’impeto”, manca infatti l’aggravante della premeditazione. Chiara Poggi fu uccisa con rabbia, ma quello che ha scatenato la reazione di Stasi resta ancora un mistero. Non sono mancati i colpi di scena in questa lunga vicenda giudiziaria durata ben 9 anni e anche le indagini sono state condotte in maniera superficiale. Per la Cassazione infatti la scelta di non sequestrare immediatamente la bicicletta nera della famiglia Stasi è “anomala”. Perché due settimane dopo ne sono state sequestrate altre due con caratteristiche tecniche completamente diverse da quelle descritte dai testimoni?

Chiara Poggi è stata uccisa da una persona che conosceva molto bene. L’alibi che ha fornito Alberto Stasi è troppo debole per non collocarlo sulla scena del crimine e non è compatibile dal punto di vista temporale. La ragazza non potrebbe essere stata uccisa dunque da un ignoto ladro. Per il momento non ci sono commenti da parte dei legali di Alberto Stasi, anche la famiglia di Chiara Poggi ha seguito la vicenda con il massimo riserbo.

Lascia un commento

Back to Top