HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
FemminicidioDelitto Giulia Ballestri: indagato per favoreggiamento il suocero

Delitto Giulia Ballestri: indagato per favoreggiamento il suocero

di

Mario Cagnoni, il suocero di Giulia Ballestri, è indagato per omicidio. L’uomo ha coperto il figlio Matteo, conosciuto come il dermatologo dei vip.

giulia-ballestriMario Cagnoni, 85 anni, ha avuto un ruolo nell’omicidio di Giulia Ballestri? È quello che sospetta la Procura di Ravenna che indaga anche sul padre di Matteo, il marito della vittima. I legali dell’uomo hanno chiesto il dissequestro degli indumenti così come riporta Fanpage. L’uomo, medico, avrebbe aiutato il figlio a nascondere le prove della sua colpevolezza.

Giulia Ballestri è stata uccisa a bastonate nella notte tra il 18 e 19 settembre 2016 nella casa di famiglia disabitata. Venne trovata seminuda nel sottoscala. Matteo Cagnoni, il marito, si è sempre dichiarato innocente, ma il movente dell’omicidio è da ricercare nella relazione che Giulia aveva iniziato e che l’aveva portata a chiedere la separazione. È stato proprio il compagno della Ballestri a dire che Cagnoni era geloso e possessivo e tormentava la donna. Il dermatologo aveva ingaggiato un investigatore privato e faceva seguire Giulia oltre a controllarla di persona.

L’ultimo incontro sarebbe avvenuto nella casa di famiglia per vedere insieme dei quadri. Matteo Cagnoni ha detto che dopo ha salutato Giulia ma la colf e la postina hanno smentito questa versione. Sono molte le ipotesi investigative e oltre all’accusa di omicidio e occultamento di cadavere si profilano anche quelle di stalking e violenza sessuale. La coppia era molto conosciuta nella comunità e la morte di Giulia Ballestri ha sconvolto tutti, insieme avevano organizzato un evento contro il femminicidio.

Tra le prove che incastrano Cagnoni, oltre al movente, vi sono delle impronte di sangue sul frigo della casa disabitata e un messaggio che il dermatologo aveva inviato alla sua assistente quando nessuno sapeva ancora della morte di Giulia Ballestri. Infine vi sono i graffi sul volto, Cagnoni ha detto che si è ferito quando è fuggito tra i rovi, ma potrebbero essere dei graffi, quelli che ha lasciato Giulia Ballestri nell’estremo tentativo di difendersi.

Lascia un commento

Back to Top