HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Misteri ItalianiDelitto Pasolini, la pista del Dna apre nuovi scenari? Convocato Pino Pelosi

Delitto Pasolini, la pista del Dna apre nuovi scenari? Convocato Pino Pelosi

di

La Procura di Roma ha convocato Pino Pelosi, unico condannato per la morte del regista e scrittore nel 1975. Ci sarebbero nuovi sospettati grazie agli esami genetici

pasoliniI misteri sulla tragica morte, 39 anni fa, di Pier Paolo Pasolini all’idroscalo di Ostia sono ancora intatti ma presto potrebbe esserci una svolta clamorosa in uno dei delitti più celebri della recente storia italiana grazie alla scoperta di tracce di Dna sugli indumenti indossati dal poeta e regista quella sera.

Ecco perché da questa mattina Giuseppe Pelosi (detto ‘Pino la Rana’), che allora fu condannato in Cassazione a 9 anni e 7 mesi di carcere, è sotto interrogatorio a Roma dal pm Francesco Minisci. Si vogliono chiarire gli ultimi momenti di vita di Pasolini e soprattutto se quella sera con loro ci fossero altre persone, come era sembrato chiaro sin dall’inizio. Tutto è partito quattro anni fa quando il cugino di Pasolini, Guido Mazzon, era riuscito a far riaprire il caso e ora quelle tracce ematiche sarebbero state associati a nomi che compaiono in una lista di sospettati anche se di indagati al momento non ce ne sono.

Il difensore di Pelosi, Alessandro Olivieri, è convinto che collaborerà con gli inquirenti magari anche per chiarire quale delle versioni fornite all’epoca sia veritiera. Prima si era autoaccusato dell’omicidio, ma nove anni fa intervistato dalla Rai aveva tirato in ballo altre tre persone che sarebbero state gli autori materiali del delitto e lo aveva confermato pubblicamente anche in seguito. Per certo oggi si sa soltanto che quella sera Pelosi e Pasolini erano ad Ostia per un incontro intimo sulla macchina dello scrittore. Pino, allora 17enne, si sarebbe rifiutato all’ultimo e lo avrebbe picchiato investendolo con l’auto per ucciderlo. Però i vestiti di Pelosi erano puliti e questo non torna. E poi Inoltre Pasolini era decisamente più forte del suo aggressore e quindi sembra difficile che il ragazzo di allora possa aver avuto la meglio. Ora forse si farà chiarezza

Lascia un commento

Back to Top