HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiLuigi Ferrari e Antonella Parente furono uccisi con un piede di porco
Delitto di Porto Cesareo

Luigi Ferrari e Antonella Parente furono uccisi con un piede di porco

di

Gli esami del Ris sembrano non avere dubbi sull’arma utilizzata per uccidere i coniugi Luigi Ferrari e Antonella Parente nel giugno scorso

Delitto di Porto CesareoGli esami dei Ris sembrano aver sciolto ogni dubbio: l’arma utilizzata per uccidere il 24 giugno scorso a Porto Cesareo, nel leccese, i coniugi Luigi Ferrari e Antonella Parente (54 e 55 anni) sarebbe stato un piede di porco, trovato successivamente all’accaduto sul retro della villetta di via Amerigo Vespucci.

Era stato rinvenuto per terra, accanto a una scala usata per entrare in casa da una finestra e sin da subito si era sospettato che potesse essere stato effettivamente utilizzato dal sospetto assassino, il 51enne Vincenzo Tarantino fermato nelle ore successive dai militari del Nucleo investigativo di Lecce. Ora però finalmente sembrano esserci riscontri oggettivi su quello che era stato ipotizzato sin da subito per la dinamica del duplice omicidio.

Il prossimo passo sarà quello di isolare in Dna, anche se si tratta di un esame per il quale serve maggiore tempo. Inoltre gli investigatori attendono anche risposte dai molti reperti rilevati dai Sis di Bari e Lecce, sottoposti nelle settimane successive a perizia e che potrebbero inchiodare definitivamente l’uomo, al momento comunque rinchiuso in carcere.

Lascia un commento

Back to Top