HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDelitto di Ravenna: fermato il marito di Giulia Ballestri, i due litigavano spesso
polizia

Delitto di Ravenna: fermato il marito di Giulia Ballestri, i due litigavano spesso

di

Giulia Ballestri, una donna di 40 anni, è stata trovata morta in una villa disabitata a Ravenna. È stato fermato il marito, noto dermatologo. La coppia si stava separando. Matteo Cagnoni stava programmando la fuga all’estero.

-polizia (1)Giulia Ballestri avrebbe compiuto 40 anni il prossimo novembre. Il cadavere della donna è stato trovato nello scantinato di una villa disabitata a Ravenna. La polizia che è intervenuta per i rilievi del caso non ha avuto molti dubbi. L’arma del delitto è stata ritrovata sulla scena del crimine, si tratta di un bastone che presenta tracce di sangue. In molte altre stanze della villa sono state trovare numerose tracce di sangue.

Nella notte, è stato fermato il marito della donna, Matteo Cagnoni, un noto dermatologo di origini fiorentine. L’omicidio risale ad almeno 72 ore prima del ritrovamento. Giulia Ballestri aveva inviato un sms al fratello lo scorso giovedì e, insospettito dallo strano silenzio della donna, ne ha denunciato la scomparsa. L’auto della vittima era parcheggiata davanti alla sua abitazione, con le portiere aperte. Una circostanza piuttosto strana che ha alimentato i sospetti sul fatto che potesse esserle accaduto qualcosa. Immediatamente sono state perlustrate tutte le abitazioni della famiglia. Quella di via Padre Genocchi, dove è stata uccisa Giulia Ballestri, era chiusa e con l’allarme inserito. Solo la donna e il marito avevano le chiavi.

Matteo Cagnoni era tornato a Firenze dai genitori insieme ai tre figli. Quando la polizia si è presentata per una perquisizione è fuggito via da una finestra sul retro, gli agenti lo hanno inseguito ma è riuscito a far perdere le sue tracce nei campi. Purtroppo ha commesso un passo falso, è tornato a casa perché credeva che i poliziotti fossero andati via. Ha detto che è scappato perché aveva paura. Nessun riferimento alla moglie morta. Nella giacca c’erano dei soldi e i passaporti. È probabile che avesse intenzione di fuggire all’estero. Gli investigatori che indagano sull’omicidio di Giulia Ballestri stanno cercando di capire se il movente sia passionale. La coppia infatti viveva ancora insieme, ma la donna aveva intenzione di chiedere il divorzio.

Lascia un commento

Back to Top