HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti ItalianiDelitto Romano Di Francesco fermati fratello e sorella
Delitto Romano Di Francesco

Delitto Romano Di Francesco fermati fratello e sorella

di

L’uomo avrebbe ucciso il padre Romano Di Francesco, un pregiudicato violento che stava picchiando ancora una volta la madre, e poi insieme avrebbero bruciato il cadavere

Delitto Romano Di FrancescoIl cadavere ritrovato carbonizzato due giorni fa a Montecorvino Rovella è stato identificato dai carabinieri. E’ quello di Romano Di Francesco, uomo di Montecorvino Pugliano con diversi precedenti e che sarebbe stato ucciso dai suoi due figli, Giancarlo e Sonia, fermati nella notte dai Carabinieri del Reparto operativo del Comando provinciale di Salerno

Gli inquirenti hanno risolto il giallo dopo la denuncia di scomparsa presentata dai familiari dell’uomo nel pomeriggio di giovedì. Secondo quanto emerso nelle indagini dei carabinieri della compagnia di Battipaglia, coordinati dal pm Katia Cardillo, il 69enne sarebbe stato ucciso dal figlio, Giancarlo Di Francesco al termine di una violenta lite domestica. Il figlio sarebbe intervenuto per difendere la madre mentre veniva picchiata dal padre, un violento che già in passato l’aveva più volte percossa.

Al culmine della lite, il figlio lo avrebbe colpito violentemente allo sterno uccidendolo. E successivamente i due fratelli dopo averlo rinchiuso in un grosso sacco tipo quelli delle immondizie, lo avrebbero portato in aperta campagna e dato alle fiamme, con le mani e i piedi legati con filo di ferro. Fratello e sorella sono stati raggiunti da un decreto di fermo: lui dovrà rispondere del reato di omicidio volontario, mentre lei di concorso in distruzione di cadavere.

Lascia un commento

Back to Top