HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsDelitto Rosiello: Arrestato l’omicida

Delitto Rosiello: Arrestato l’omicida

di

Paolo Messina, 31 anni è stato arrestato dagli uomini della squadra mobile di Benevento. E’accusato del Delitto Rosiello

E’ durata meno di 24 ore la fuga di Paolo Messina, 31 enne di Benevento che ora dovrà rispondere dell’accusa del Delitto Rosiello, imprenditore nel campo della pasta ucciso ieri mattina.

La squadra mobile beneventana sono convinti di aver messo le mani su colui che ha ucciso il re della pasta. Il movente è da ricercare nel campo economico; un prestito da 40 mila euro che l’imprenditore non avrebbe restituito.

Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori sono le 2 di notte quando Messina citofona alla casa dell’imprenditore a San Martino Sannita. Rosiello avvisa la moglie che esce un attimo perché c’è un amico in difficoltà, così sale sulla Mercedes Classe A di Messina e partono.

Cosa si siano detti lungo il tragitto dal piccolo centro a ridosso di San Giorgio fino a Benevento, resta un mistero. E’ probabile che la discussione abbia avuto come argomento la somma economica che l’imprenditore doveva.

omicidio rovielloCosì i due giungono nei pressi di un cantiere dove i toni della discussione si accendono e ne nasce una colluttazione con il tragico epilogo.

Due sono i colpi, esplosi da una pistola a tamburo, che centrano il 41enne al dorso ed alla testa. Sono le 2.30 quando scatta l’allarme. Sul posto intervengono gli agenti della Volante, la Mobile, il 118. Il 41enne è ancora vivo, ma morirà durante il tragitto in ospedale.

Gli investigatori della Mobile visionano le immagini registrate dalle telecamere presenti nella zona  e notano una Mercedes che compare prima del delitto e subito dopo, quando transita ad alta velocità e a fari spenti.

Subito risalgono al proprietario dell’auto, Paolo Messina, 31 enne residente a Benevento. Giunti alla porta della sua abitazione, l’uomo risulta già irreperibile. Vengono sequestrate due pistole e sull’auto vengono rinvenute tracce di sangue.

La fuga dell’uomo termina verso le 19 di ieri sera quando viene arrestato nei pressi dello studio del suo avvocato difensore forse perchè aveva deciso di costituirsi.

Lascia un commento

Back to Top