HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
NewsIl delitto alla San Giorgio
san giorgio

Il delitto alla San Giorgio

di

Giornata di riflessione alla biblioteca San Giorgio di fronte ad un pubblico numeroso e attento

Pubblico affollato e molto attento, quello che si è radunato, sabato scorso nella sala Terzani della biblioteca San Giorgio per la giornata programmata per decidere su che cosa è cambiato nella nostra cultura a trent’anni dall’abrogazione del:”Delitto d’onore” nell’ambito del convegno promosso e finanziato dal Comune per il ciclo “Fiori di marzo”, dedicato solo al  genere femminile nel mese nel quale cade la festa delle donne.san giorgio

Ad aver introdotto il tema della relazione di Chiara Mazzeo, avvocato, Consigliera di parità per la Provincia di Pistoia, seguita da Cristina Privitera, responsabile della redazione di Pistoia del giornale «La Nazione», intervenuta sull’evoluzione della rappresentazione dei fatti di violenza di genere da parte dei media, e Claudio Curreli, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia, al quale è spettato il compito di illustrare il punto di vista guidiziario e normativo; a fare da moderatore Maurizio Gori.

Hanno portato il loro saluto, in memoria dei soggetti promotori della mattinata di riflessione, Daniela Bellitiassessore alle pari opportunità di Pistoia, Marianna Menicacci, presidente della commissione provinciale pari opportunità, Rossella Chietti, presidente dell’associazione Amici della San Giorgio, Francesca Rafanelli, presidente della Fidapa Bpw Italy sezione di Pistoia.

Interventi alcuni interessanti a seguire, con le relazioni Antonio Fusco, capo della squadra mobile della polizia di Pistoia, Federica Taddei, funzionaria dei servizi sociali del Comune di Pistoia, Riccardo Puccini, psicologo della Postazione stalking in Toscana (Postit), Stella Cutini, psicologa del Centro ascolto uomini maltrat- tanti (Cam); Silvia Calzolari, criminologa, Daniele Mannelli, della direzione sanitaria dell’ospedale San Jacopo, Susanna Daniele, curatrice del volume Il tacco spezzato: interviste e racconti sul femminicidio (Edizioni Atelier, 2013).

A seguire sono state presentate alcune lettere redatte da  Marisa Schiano e Enrico Melosi, la proiezione del video Bambina, regia di Raffaele Marzocchi, direttore della fotografia Stefano Bizzarri e la presentazione degli Atti del convegno Contrastare il femminicidio: nuovi strumenti, nuove prospettive del 25 novembre 2013.

 

Lascia un commento

Back to Top