HOME | Redazione | Contattaci
Delitti.net
Delitti dal mondoDetroit: ragazzino di 11 anni uccide per sbaglio un bimbo di 3 anni

Detroit: ragazzino di 11 anni uccide per sbaglio un bimbo di 3 anni

di

Si riaccende la polemica sulle armi lasciate incustodite. L’ultima storia tragica giunge da Detroit dove un ragazzino di 11 anni ha sparato ad un piccolo di 3 anni. Per la libertà è stata richiesta una cauzione di 5000 dollari. L’accusa è di omicidio volontario e uso inconsapevole dell’arma.

pistolaDurante l’udienza il ragazzino di 11 anni non è riuscito a rilasciare dichiarazioni alla Corte e il suo legale non è riuscito a fare domande. La ricostruzione dell’omicidio di Detroit durante il processo è stata molto difficile. La vittima che aveva solo 3 anni, si trovava in casa con la madre e la zia. Ad un certo punto il piccolo Elijah Walker è sfuggito al loro controllo ed è uscito fuori. Le due donne hanno sentito solo una sparo. Un 11enne di cui non sono state rese note le generalità aveva trovato la pistola del padre in casa e si è nascosto nell’auto per giocarci. Per non farsi scoprire l’aveva lanciata dalla finestra della camera. Elijah è salito sull’auto incuriosito dal ragazzino che stava armeggiando, quando ad un certo punto è partito un colpo in pieno visto. Il bambino era sul sedile anteriore e la polizia ha dovuto ricostruire la dinamica. Elijah era una vera e propria forza della natura, nonostante fosse nato prematuro, era riuscito a superare le complicazioni crescendo sano.

Questa tragica vicenda collegata alla detenzione domestica di armi, non è la prima. Sei mesi fa in Arizona, un bambino di 5 anni ha sparato a suo fratello con la pistola del nonno. La madre aveva dichiarato che fosse una pistola da paintball e non di una pericolosa calibro 22. Sempre nell’area di Detroit, a gennaio, un 14enne ha ucciso l’amichetta di 13 anni mentre il padre era uscito a comprare le pizze. Al momento della tragedia, in casa c’erano altri 3 minori e l’uomo è stato condannato anche per omicidio colposo. I dati dei “Centers for Disease Control and Prevention” sono preoccupanti perché tra le cause di morte infantile c’è proprio la sparatoria accidentale.

I parenti della piccola vittima hanno organizzato una raccolta di fondi per poter sostenere le spese del funerale. Il portale Gofundme ha già raccolto 2500 dollari.

Lascia un commento

Back to Top